alimentazione e sport powerpoint

La piramide alimentare mediterranea è un tentativo di sintetizzare in una sola immagine la frequenza con la quale i diversi alimenti dovrebbero ricorrere nelle abitudini alimentari, sia nel corso del breve periodo (una giornata) che nel corso del medio periodo (una settimana). I grassi di deposito, infatti, vengono ampiamente utilizzati solo nell'esercizio a bassa intensità e di lunga durata. L'Antropometria e la Plicometria ad esempio utilizzano strumenti semplici: una bilancia, un metro per misurare le circonferenze, un altimetro per misurare l'altezza, un calibro per misurare l'ampiezza dei segmenti corporei (arti) ed un plicometro, uno strumento a forma di pinza, per la misurazione dello spessore del grasso sottocutaneo. Cattive abitudini legate al cibo, una dieta monotona , una cultura alimentare insufficiente possono infatti non solo aumentare il rischio di sviluppare vari tipi di malattie ma anche, più in generale, portare ad una scarsa efficienza dell'organismo. Gelato e dieta: si può mangiare oppure no? peyron-fermi sezione ospedaliera anno scolastico 2004/05 docente maria, The History of Sport - . Il successo di un equilibrato e completo programma di attività fisica può essere garantito solo da un’alimentazione sana, bilanciata ed equilibrata. Una volta stabilita la quantità di calorie necessaria, il passo successivo è valutare l’apporto dei singoli macronutrienti: carboidrati, proteine, grassi, minerali e vitamine. • Consumando più alimenti aumenta anche la quantità di sali minerali e vitamine introdotte. Ma quali sono i depositi di energia del corpo? L'organismo umano ne ha continuamente bisogno in piccole quantità, che per lo più sono facilmente assumibili con un'adeguata alimentazione. Il fabbisogno dell'organismo in grassi essenziali è pari al 6% delle calorie totali. Durante le fasi di allenamento (e comunque sempre durante la crescita e l’adolescenza) le proteine sono fondamentali per la costruzione del muscolo e della matrice ossea. • s.m.s. Cerchiamo allora di fare chiarezza e di comprendere come e perché è indispensabile associare la giusta alimentazione all’esercizio fisico che svolgiamo. Le fonti elettive di potassio sono soprattutto le leguminose, la carne e la frutta. Modello di calcolo del fabbisogno proteico 35 nel praticante sportivo Prevenzione e terapia nutrizionale 36. della carenza di ferro Integratori nutrizionali: uso ed abuso 39 Radicali liberi e antiossidanti nella pratica sportiva 41. e nei tuberi (patate). Una dieta equilibrata e completa è sufficiente a coprire le necessità di minerali anche nello sport; gli integratori dovrebbero essere utilizzati solo in caso di carenze dimostrate. Appunto di educazione fisica sull'allenamento e l'alimentazione: benefici sul corpo e sulla mente, tipologie di esercizi, performance, tipologie di alimenti, integratori, diete. historical overview of sport england how it started. autore: ezio giani specialista in medicina dello sport, La corretta alimentazione dello studente moderno - . Per questo bisogna innanzitutto contrastare la tendenza pericolosa alla dipendenza dai falsi miti di una errata cultura sportiva (vedi fenomeno doping o, più semplicemente, l’uso smodato di integratori dietetici e supplementi nutrizionali) e dalle mode di diete e stili alimentari inadeguati. as level pe theory. overview . Grazie mille. L’attività fi sica e lo sport non agonistico portano con sé concetti come: divertimento, salute, forma fi sica, con-trollo del peso. Get powerful tools for managing your contents. Quando poi si effettuano attività sportive estenuanti, all'aperto con temperature basse sotto gli zero gradi, tornerebbe utile aggiungere un po' più di grassi alla dieta abituale: almeno il 30% delle calorie totali.Nel complesso l'esercizio fisico ha effetti benefici sul metabolismo dei grassi poichè oltre ad impedirne l'accumulo a livello dei tessuti, innalza il valore delle HDL circolanti, cioé delle sostanze che trasportano il cosiddetto "colesterolo buono", quello avviato alla eliminazione. P.Iva 13501651007 Copyright © 2017 PsyMed Roma - All Rights Reserved. Le proteine: i mattoni dei nostri muscoli IL FABBISOGNO DI PROTEINE NELLO SPORT Il fabbisogno di proteine varia in funzione dell'età e del tipo di attività fisica. L’alimentazione ha un ruolo determinante nella pratica sportiva sia nella fase d’allenamento che di gara. I DEPOSITI CORPOREI DI ENERGIA Anche i depositi di zucchero (glicogeno epatico e muscolare) sono predefiniti nel corpo e non si estendono a dismisura. Nutrizione & Benessere - Blog su dieta, nutrizione e benessere, Prima visita dal nutrizionista: in cosa consiste e come è strutturata. Alimentazione e sport Per parlare in modo appropriato di alimentazione specifica è necessario capire le richieste metaboliche degli atleti. Lo sport ha in sé i concetti di: agonismo, gara, performance, vittoria. Si raccomanda soprattutto l’assunzione di grassi insaturi e/o polinsaturi, di origine vegetale, con particolare riguardo all’olio di oliva extra-vergine, mantenendo un livello di grassi saturi, di origine animale, non superiore al 10% delle calorie totali. Gli obiettivi prioritari da perseguire, nell'impostazione di una corretta proposta nutrizionale di un soggetto che pratica sport sia a livello agonistico che amatoriale, sono fondamentalmente: Il Modello di Alimentazione Mediterraneo, tipico della tradizione gastronomica delle regioni costiere (dieta pesco-vegetariana), risulta essere, ancora oggi, quello più rispondente alle reali e complesse esigenze metaboliche dell'atleta, perché ricco di alimenti in grado di garantire un buono stato di salute generale e un’efficiente funzionalità intestinale. Se vuoi maggiori informazioni puoi chiamare il 06 56 56 90 13 , inviarci una mail. I grassi devono rappresentare una quota variabile, a seconda delle circostanze, tra il 25 e il 30% dell’energia totale giornaliera, e vengono assunti sia come grassi contenuti negli alimenti (latte, formaggi, carni, salumi, uova, pesci, semi oleosi, frutta secca, ecc. Ti ricontatteremo quanto prima possibile. In particolari situazioni fisiologiche quali l’accrescimento, le fasi di potenziamento muscolare e quando l’attività sportiva venga praticata a lungo, quotidianamente e con elevato impegno, si può incrementare l’apporto proteico fino a 1,8-2,0 grammi per Kg di peso corporeo. Essa è rivolta a tutti gli individui, tiene conto dell’evoluzione dei tempi e della società, evidenziando l’importanza basilare dell’attività fisica, della convivialità a tavola e dell’abitudine di bere acqua e suggerendo di privilegiare il consumo di prodotti locali su base stagionale. L’alimentazione giornaliera del praticante sportivo 33. RICORDATI CHE Gli zuccheri sono energia di pronto uso La sensazione di fatica è il segnale dell'impoverimento delle scorte in zucchero Il glicogeno muscolare ed il glucosio del sangue sono il maggior carburante dell'organismo durante il lavoro muscolare Nel periodo precedente l'attività fisica o la competizione si può innalzare l'introito di carboidrati sino a costituire il 70% del fabbisogno calorico totale Il consumo abituale di giuste quantità di carboidrati protegge la massa magra Le bevande troppo zuccherine, dopo la prima frustata di energia, possono provocare un abbassamento della glicemia e quindi favorire un maggior senso di affaticamento. Per la maggior parte (80%) devono essere “zuccheri complessi”, come quelli contenuti nei cereali (pasta, pane, biscotti, fette biscottate, riso, mais, ecc.) E per concludere: durante le gare più estenuanti occorre introdurre piccole dosi di energia attraverso bevande dolci che contengano un cucchiaino di zucchero per bicchiere. I carboidrati: l'energia di pronto uso In una dieta bilanciata di 3.000 calorie, circa il 60% dovrebbe essere apportato dai carboidrati, il che corrisponde a circa 4 etti e mezzo di zuccheri. Create stunning presentation online in just 3 steps. lavoro a cura di: alfonsi giulia antoniolli anna bergamo elena biondo alfio. E’ proprio per questo motivo che è necessario elevare il livello di conoscenza della popolazione in generale e in chi pratica sport in particolare sugli stili di vita adeguati per il mantenimento della salute. GRUPPO 4 - . EDUCARE ALL'ALIMENTAZIONE - . dr. paola caspani. Una corretta alimentazione rappresenta sicuramente un aspetto essenziale per l’ottenimento di una buona efficienza metabolica. Analogamente, l’uso indiscriminato e squilibrato di integratori che apportino quote non equilibrate dei diversi minerali pregiudica l’assorbimento di alcuni a vantaggio di altri. RICORDATI CHE • Non sono necessarie ogni giorno assunzioni di grandi quantità di proteine, poichè le proteine in eccesso non vengono conservate nell'organismo e sovraccaricano il lavoro dei reni • Non è vero che le proteine vegetali (legumi secchi) non possono essere utilizzate: integrate con farinacei, forniscono un'ottima miscela di proteine ad alto valore biologico • L'alternanza delle fonti proteiche sia animali che vegetali ti garantisce un introito di tutti gli aminoacidi necessari. La limitazione di questi tipi di approccio sta nell’ignorare lo stretto legame tra alimentazione, metabolismo energetico e risposta fisica all’esercizio. realizzato da: emili andrea, volta andrea, stefli eleonora . IL PESO FORMA • Esso varia quindi da persona a persona e non può essere ricavato da semplici tabelle o da formule generiche.Occorre conoscere con esattezza quanta massa grassa, massa magra ed acqua sono effettivamente presenti nel corpo, perchè tutte le componenti variano quando si è in attività. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. Completing the CAPTCHA proves you are a human and gives you temporary access to the web property. SPORT ENGLAND - . La macchina corpo per mantenersi in buona salute e funzionare a pieno regime ha bisogno di ricevere quotidianamente una giusta quantità di nutrienti e di energia alimentare, attraverso il consumo di un'ampia varietà di cibi. what are we covering, Colesterolo ed Alimentazione: la Prevenzione come e quando Virgilio Rendina Specialista Scienze dell’alimentazione. Dieta in vacanza? s. damiano 22 febbraio2006. premessa. Una corretta alimentazione rappresenta sicuramente un aspetto essenziale per l’ottenimento di una buona efficienza metabolica. la consapevolezza alimentare è un punto di partenza di primaria importanza affinché un, Organizzazione delle Nazione Unite per l’alimentazione e l’agricoltura - Fao. Ma attenzione: se lo stress fisico è intenso e duraturo e non adeguatamente sostenuto dai depositi di zucchero e di grassi, anche esse vengono utilizzate per produrre energia. L’alimentazione di un tempo di Quinto Nicole - . sports grounds. sports complex. to fulfil the “sport for all”. Alimentazione e sport IL CORPO CONSUMA ENERGIA PER MUOVERSI L'alimentazione è il nostro carburante, il mezzo attraverso cui l'uomo introduce ed assimila, oltre ai nutrienti, anche l'energia di cui ha bisogno. Performance & security by Cloudflare, Please complete the security check to access. Se ciò non accadesse avremmo effetti negativi sulla prestazione fisica, con i tipici segnali di stanchezza fisica e mentale. Troppi zuccheri, se non vengono bruciati con l'attività fisica, si tramutano in grasso. I singoli cibi infatti non sono completi dal punto di vista dell'apporto nutritivo ma forniscono solo una parte di quanto richiesto dall'organismo. I minerali: piccole dosi di benessere • Il fosforo combinato con il calcio dà forma alla struttura ossea e dentaria. La dieta fornisce attraverso gli alimenti le molecole utili per svolgere le funzioni fisiologiche, promuove un incremento della massa muscolare, ottimizza il lavoro fisico, reintegra infine le perdite dovute allo stress fisico e mentale dell’atleta. I principi di alimentazione nello sport sono contenuti nelle linee guida emesse da organismi internazionali tra cui: •American College of Sport Medicine •American Dietetic Association •Commissione Medica del Comitato Olimpico Per una corretta alimentazione dobbiamo tener presenti alcuni elementi fondamentali quali il valore nutritivo degli alimenti, le effettive esigenze del nostro organismo e la razionale distribuzione dei principi nutritivi. La restante riserva di glicogeno, pari a circa 400 calorie, si trova nel fegato, mentre nel sangue troviamo 100 calorie circa costituite da glucosio. Le maltodestrine sono i carboidrati da preferire in quanto pur essendo in assoluto meno efficienti del glucosio, tuttavia permettono un rifornimento più continuativo di energia, avendo un diverso tempo di assorbimento. I DEPOSITI CORPOREI DI ENERGIA • Normalmente le proteine dei tessuti (muscoli ad es.) Una dieta sbilanciata o caratterizzata da una eccessiva restrizione calorica potrebbe condurre ad una deficienza in alcuni di questi micronutrienti. Lo stretto rapporto tra corretta alimentazione e attività fisica è un concetto ormai ampiamente diffuso sia nell’ambiente sportivo che tra la popolazione generale. I minerali sono contenuti, sempre in combinazioni variabili, anche nei cibi di origine sia vegetale che animale. Sono quindi indicati tanto nei gesti sportivi rapidi ed intensi, quanto nelle attività protratte nel tempo. Il tessuto muscolare immagazzina i grassi sotto forma di trigliceridi. garantire il migliore stato di salute possibile; adeguare l’apporto energetico al reale fabbisogno; rispettare la distribuzione corretta delle razioni alimentari durante la giornata in funzione degli impegni d’allenamento e/o di gara; promuovere una condizione ottimale di idratazione; incrementare le riserve muscolari ed epatiche di glicogeno con apporti generosi di carboidrati; prevenire l’ipoglicemia e l’iperglicemia; evitare ogni condizione di “disagio” gastrointestinale, anche consumando regolarmente alimenti funzionali contenenti sostanze ad attività pro e pre-biotica in grado di garantire il giusto equilibrio della microflora intestinale. La quantità giornaliera raccomandata varia dagli 800 ai 1.200 mg al giorno. Durante l’esercizio, i trigliceridi vengono aggrediti dagli enzimi e trasformati in acidi grassi liberi, a loro volta metabolizzati per produrre l’energia necessaria alla contrazione del muscolo. Il "carburante" dello sportivo Gli alimenti che introduciamo servono sia a fornire energia che a fornire materiale per i processi metabolici, per la costruzione e la riparazione dei tessuti, ecc. I minerali: piccole dosi di benessere IL FABBISOGNO DI MINERALI NELLO SPORT Spesso gli sportivi consumano alte dosi di integratori minerali pensando di migliorare la prestazione: questo è sbagliato. If you are at an office or shared network, you can ask the network administrator to run a scan across the network looking for misconfigured or infected devices. la storia del cibo e dell’alimentazione, è, Partendo da questi semplici concetti, risulta chiara, Cattive abitudini legate al cibo, una dieta monotona , una, La macchina corpo per mantenersi in buona salute e, Di conseguenza diventa importante introdurre, nel corso, La differenza riguarda principalmente la quantità di, Alimentazione bilanciata significa introdurre ogni giorno, Le proteine: i mattoni dei nostri muscoli. non vengono intaccate dalla richiesta energetica. La combustione del glucosio (la forma più semplice dei carboidrati che dopo la digestione passerà nel sangue) produce, nelle cellule del corpo umano, energia (4 calorie per ogni grammo di zucchero) e, come scarto facilmente eliminabile, acqua e anidride carbonica.. Alimentazione bilanciata significa introdurre ogni giorno una buona varietà di alimenti - cereali, legumi, carne, latte, frutta e verdura - per essere certi di assumere tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno. IL CORPO CONSUMA ENERGIA PER MUOVERSI L'alimentazione è il nostro carburante , il mezzo attraverso cui l'uomo introduce ed assimila, oltre ai nutrienti, anche l'energia di cui ha bisogno. I carboidrati: l'energia di pronto uso IL FABBISOGNO DI CARBOIDRATI NELLO SPORT Le riserve energetiche corporee da carboidrati si aggirano attorno alle 2.000 calorie, di cui circa 1.500 (corrispondenti a circa 4 etti di zucchero) sono immagazzinate sottoforma di glicogeno muscolare. IL CORPO CONSUMA ENERGIA PER MUOVERSI L'alimentazione è il nostro carburante , il mezzo attraverso cui l'uomo introduce ed assimila, oltre ai nutrienti, anche l'energia di cui ha bisogno. Agli “zuccheri semplici” (zucchero comune, miele, marmellate, dolci, frutta, ecc.) I minerali: piccole dosi di benessere • Il magnesio è importante perchè è coinvolto nell'attività muscolare, nell'attivazione di vari enzimi e nella sintesi delle proteine. è affidata la copertura del restante 20%. I DEPOSITI CORPOREI DI ENERGIA • Il deposito di grasso, pur essendo quantitativamente il più importante e ricco in calorie, viene rilasciato lentamente per produrre energia. l’alimentazione di un tempo era semplice, salubre, Sport in Australia - . Le indicazioni riportate nel “My Plate” dell’Harvard Medical School possono rendere più semplice la gestione del pasto suggerendo volumi e distribuzioni che lo rendono nutrizionalmente equilibrato. Vengono divise in due grandi categorie: liposolubili ed idrosolubili. I grassi sono nutrienti ad elevato contenuto energetico: rendono infatti 9 Kcal per grammo e vengono utilizzati come fonte energetica, insieme ai carboidrati, nell’impegno sportivo di lunga durata e di intensità medio-bassa. • Il potassio è importante in quanto facilita la contrazione muscolare e regola il bilancio idrico e l'equilibrio acido-basico. Insomma la massa muscolare non aumenta mangiando tante proteine, anzi l'eccesso viene smaltito, obbligando l'apparato renale a svolgere un grosso lavoro. REGIMI ALIMENTARI PARTICOLARI - . É infatti proporzionalmente maggiore nella crescita, nei bambini rispetto agli adulti, e nello sport per la manutenzione dei tessuti muscolari sottoposti a carichi di lavoro continui. A qualsiasi livello l'attività venga praticata, il modo di alimentarsi risulta fondamentale per una buona riuscita della performance sportiva e soprattutto per garantire la salute. are synchronized swimming, rhythmic g ymnastics, SPORT AND THE LAW - . If you are on a personal connection, like at home, you can run an anti-virus scan on your device to make sure it is not infected with malware. I minerali: piccole dosi di benessere • sodio e cloro regolano il bilancio idrico dell'organismo e l'equilibrio acido-basico. Entrambe le attività richiedono sempre una corretta ed equilibrata alimentazione, e attenzioni particolari verso la quantità di Il binomio “sport e nutrizione” ha il compito primario di prevenzione della salute, potenziamento della capacità fisiche organiche e condizionali e miglioramento della prestazione sportiva. Tutti i prodotti animali, dal pesce ai salumi contengono elevate quantità di fosforo. o compilare il modulo sotto. Un’alimentazione corretta ed equilibrata è in grado di garantire il fabbisogno di vitamine a patto che i cibi assunti siano freschi e di buona qualità. ), sia come “condimenti” (olio, burro, ecc.). prof peter brown dept of tourism, leisure, hotel & sport management. Latte, yogurt, formaggi, costituiscono la maggior fonte del calcio biodisponibile. journal #1. big idea: what makes sport a sport? Come mangia lo sportivo • Il fabbisogno calorico di uno sportivo può oscillare dalle 2.000 alle 5.000 kcal al giorno a seconda del sesso, dell'età e dell'intensità e durata dello sforzo sostenuto. Il ferro si trova nella sua forma più biodisponibile nelle carni, nelle uova, nelle frattaglie e nei salumi in genere. Alimentazione consapevole - . Come mangia lo sportivo • Spesso, quindi, è superfluo ricorrere agli integratori; basta solo rispettare, come in tutte le diete bilanciate e armoniche, la giusta ripartizione tra i nutrienti. É essenziale assumerla regolarmente perchè non possiamo nè conservarla nè depositarla. Questo comporta problemi per l'organismo, RICORDATI CHE • Ogni eccesso energetico si traduce in grasso • La prima fonte di energia è costituita dai carboidrati • Se assumi carboidrati eviti che vengano bruciate le preziose proteine • Solo in condizioni aerobiche bruci i grassi per produrre energia • Un grammo di proteine e di zuccheri fornisce 4 cal. Slideshow 6206367 by ray-ramsey Il deposito di proteine è predefinito, e una loro esagerata assunzione non ne provoca l'accumulo, ma viene smaltito come surplus. *LARN: livelli di assunzione raccomandati di energia e nutrienti per la popolazione italiana - Società Italiana di Nutrizione Umana '96, RICORDATI CHE Il regime alimentare Non esistono alimenti particolari che migliorano la prestazione sportiva Una corretta alimentazione ti garantisce la salute anche quando vieni sottoposto a stress fisico: nutrizione e allenamento sono il binomio vincente L'assunzione degli integratori deve rispettare necessità effettivamente dimostrate. presentation of the results EU:SPORT: Sport and society - . krisztina gÖntÉr state secretariat of sport, hungary. Another way to prevent getting this page in the future is to use Privacy Pass. strategy for sport. La principale fonte di rifornimento dei minerali è l’acqua, che li contiene in quantità ed in combinazioni molto variabili a seconda della sua origine. Senza le vitamine non potrebbero avvenire i processi chimici nell'organismo. La differenza riguarda principalmente la quantità di calorie, ossia il carburante che deve essere introdotto quotidianamente per soddisfare lamaggior richiesta di energia determinata dall'aumento del lavoro muscolare. É importante per la formazione e la solidità delle ossa e dei denti ma è anche essenziale per la trasmissione degli impulsi nervosi e per la contrazione delle fibre muscolari e per la coagulazione del sangue. Occorre infatti che vi sia una grande disponibilità di ossigeno, che il soggetto sia ben allenato, e che l'attività sia moderata e di lunga durata, condizioni tipiche di un'attività di tipo aerobico (corsa, ciclismo, sci da fondo, maratona ...). I sette gruppi di alimenti • Latte e derivati • Carni, pesci, uova, salumi • Cereali e tuberi • Legumi • Grassi da condimento • Ortaggi (con diverso contenuto in vitamina A e C) • Frutta (con diverso contenuto in vitamina A e C), RICORDATI CHE Il sistema muscolo-scheletrico è la struttura che permette i movimenti Il sistema cardiovascolare, attraverso il sangue, fornisce i nutrienti alle diverse cellule del corpo, RICORDATI CHE L'apparato cardiovascolare e quello respiratorio forniscono ossigeno alle cellule e rimuovono l'anidride carbonica La pelle aiuta a mantenere costante la temperatura corporea attraverso l'evaporazione del sudore dalla superficie cutanea Il sistema urinario controlla il bilancio dei fluidi e degli elettroliti e regola la pressione del sangue, RICORDATI CHE Tutti questi sistemi vengono fortemente coinvolti e sollecitati nel corso delle attività sportive Ciascun sistema funziona anche grazie alle sostanze che si trovano in una o più delle 6 classi di nutrienti Le 6 classi di nutrienti sono: Carboidrati, Proteine, Grassi, Minerali, Vitamine ed Acqua. soccer centre. ), sia da alimenti di origine vegetale: legumi (ceci, fagioli, piselli, ecc.) circa • Un grammo di grassi fornisce 9 cal. I consigli del nutrizionista! Chi prescrive una dieta senza averne le competenze rischia di essere citato per abuso di professione. per grammo di sostanza). Le vitamine liposolubili - A, D, E, K Le vitamine idrosolubili - C, e quelle del gruppo B, © 2020 SlideServe | Powered By DigitalOfficePro, - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -. I processi che avvengono nell'organismo per produrre energia richiedono ossigeno (ossidazione).L'utilizzazione degli alimenti per la costruzione e il mantenimento dei tessuti e dei depositi corporei viene definita anabolismo. Un corretto approccio al fenomeno non può inoltre prescindere da adeguate procedure di valutazione (analisi della composizione corporea e valutazione dello stato nutrizionale) che ci consentono di stabilire i fabbisogni energetici, le necessità nutrizionali e le esigenze del singolo atleta, per impostare un programma alimentare adeguato, equilibrato e bilanciato, da affiancare agli individuali specifici carichi di allenamento. Di conseguenza diventa importante introdurre, nel corso della giornata, almeno un componente di tutti i sette gruppi principali di alimenti. what influences does the law have on sport?. circa. I grassi: l'energia di riserva IL FABBISOGNO DI LIPIDI NELLO SPORT Un atleta di 70 kg con un 12% di massa grassa, ha in teoria una riserva energetica pari a 60.000 calorie; ma, come è noto, questa riserva viene intaccata lentamente e solo in determinate condizioni. Come mangia lo sportivo In specifico: • Carboidraticirca 55 - 60% dell'introito calorico giornaliero • Proteinecirca 12-15% dell'introito calorico giornaliero, contro il 10-12% consigliato a chi non pratica sport • Lipidi Totali25 - 30% dell'introito calorico giornaliero, Come mangia lo sportivo • Mineralisecondo le raccomandazioni valide per la popolazione generale (LARN*) • Vitamine>secondo le raccomandazioni valide per la popolazione generale (LARN*) • Acquaalmeno 1-1.5 l al giorno e comunque tanta quanta ne viene persa attraverso sudore, urine, ecc. LA COMPOSIZIONE CORPOREA • Diverse sono le metodologie impiegate nell'analisi della composizione corporea. Tra i minerali più importanti per lo sportivo segnaliamo: I minerali: piccole dosi di benessere • Il calcio che rappresenta circa il 40% della quantità totale di minerali presenti nell'organismo ed è quindi il più abbondante. Perchè associare una corretta alimentazione con lo sport. É il peso forma individuale, ovvero quel peso - composto prevalentemente da massa muscolare e da una bassa percentuale di grasso corporeo - che garantisce un buono stato di salute, la migliore performance sportiva ed il benessere psicofisico. Gli acidi grassi sono usati come fonte di energia muscolare per le attività di lunga durata. Alimentazione e sport. l’alimentazione nello sport. Un introito calorico inadeguato o più basso del dovuto può infatti compromettere la forza fisica e la resistenza alla fatica, creare alterazioni metaboliche sfavorevoli per la crescita ed il tono muscolare e condurre ad una assunzione inadeguata di molti micronutrienti (magnesio, ferro, zinco etc.,), danneggiando sensibilmente la qualità della performance, la crescita (per le adolescenti) e la salute in generale. I DEPOSITI CORPOREI DI ENERGIA Le tre principali classi di nutrienti - proteine, carboidrati, grassi - possono costituire nel corpo depositi di energia; ma attenzione: il loro comportamento è differente. ALIMENTAZIONE E SPORT - Università degli studi di padova facoltà di medicina e chirurgia corso di laurea in dietistica. I lipidi che vengono consumati per primi ovviamente sono quelli (scarsi) che sono presenti già nei muscoli, nello spazio interno ai fasci muscolari. Contrariamente a quanto si pensa, solo in determinate condizioni esso fornisce il maggior contributo di energia. Di conseguenza il ruolo dei carboidrati nell'alimentazione dello sportivo è anche quello di risparmio dei tessuti magri. La sua carenza (anemia) si manifesta con un senso di fatica diffuso, sintomo che si accentua negli allenamenti stressanti. RICORDATI CHE I grassi si accumulano nell'organismo all'interno delle cellule del tessuto adiposo, che è importante come riserva di energia e per l'isolamento termico In una dieta bilanciata i grassi rappresentano circa il 25 - 30% del fabbisogno energetico Alcune vitamine, A - D - E - K, sono dette liposolubili perchè vengono assorbite dall'organismo solo in presenza di grassi I grassi corporei rappresentano la più importante riserva energetica utilizzabile a seconda del bisogno Gli acidi grassi essenziali sono quelli che l'organismo non sa fabbricare e deve introdurre con la dieta. Le vitamine: le chiavi del benessere • Le vitamine sono sostanze chimiche necessarie per la crescita, la salute ed il benessere fisico. La loro assimilazione può essere in parte compromessa nei casi di diete eccessi¬vamente ricche di cereali integrali, legumi, ortaggi, vino, caffè, bevande nervine come cioccolata, tè e altre. Come per la popolazione generale, anche per lo sportivo la maggior parte della razione alimentare deve essere costituita dai carboidrati, cioè gli zuccheri; questi devono infatti rappresentare il 55 - 60% circa dell’intera quota giornaliera dell’energia in quanto costituiscono il principale substrato energetico per i muscoli in attività e sono in grado di fornire una buona quantità di energia (circa 4 Kcal. alla nostra età, nell’età dell’ adolescenza, è importante, L’alimentazione nel Medioevo - . You may need to download version 2.0 now from the Chrome Web Store. convegno alimentazione e salute collegio arcivescovile di saronno sabato, Sport Management - . Alimentazione e sport. I carboidrati: l'energia di pronto uso Proteine e carboidrati, inoltre, hanno un moderato potere saziante, superiore a quello dei grassi. ». Introducendo quindi una giusta quantità di pane, riso, pasta, legumi, frutta e zucchero da cucina si riesce ad assicurare la quota energetica necessaria. D’altro lato l'attività fisica contribuisce all'equilibrio energetico dell'organismo, aumentando il dispendio calorico e mobilizzando le riserve di substrati (soprattutto lipidi e carboidrati), modifica la composizione corporea e incrementa l'efficienza del sistema muscolare e cardiorespiratorio. Il corretto reintegro di Sali minerali è essenziale durante lo svolgimento dell’attività fisica poiché aiutano a mantenere l’equilibrio idrico, regolano le funzioni neuro-muscolari e concorrono all’accrescimento, al ricambio e al mantenimento dei tessuti e delle strutture corporee. Alimentazione nello sport: Quantità e qualità Per quanto riguarda, quindi, l’aspetto quantitativo la dieta dello sportivo dovrà seguire quelle che sono le nozioni di base dell’alimentazione di una persona sana caratterizzata però da un dispendio energetico più alto. • Il ferro è il componente essenziale dell'emoglobina, la proteina del sangue che si occupa di trasportare l'ossigeno ai vari tessuti. Iniziando dalla base della piramide si trovano gli alimenti di origine vegetale che sono caratteristici della “dieta mediterranea” per la loro abbondanza in nutrienti non energetici (vitamine, sali minerali, acqua) e di composti protettivi (fibra).

Versailles, Louis Xiv, Frasi Sull'acqua Tumblr, Pomodoro E Basilico Chiavari, 23 Ottobre Festa, Il Vecchio E Il Bambino Significato, Medusa Metamorfosi Ovidio, Bombshell Uscita Italia, Dott Cicala Formia, Lo Smemorato Di Collegno Cast,