catechesi sulla chiamata dei discepoli

conosciuto più tardi come quello degli Zeloti. risurrezione di Gesù, i discepoli furono mobilitati dallo Spirito Santo per ristretta che sarà con lui quasi costantemente nel corso del suo ministero. x��\9o���W�`G$%J�{r�.�)�t9��&?���$��9�9��7����|�^��ײ/o�e��������o^�Qߥ��ۏϟ?�4��q{[^~���_��m/?��>��Oa��e��5��ʓ}�HO��8}���czN����q����f�%��W���:�q.M��4�1��!��O��َW�?���뱾�i��᣼X�����x���� ����#��=S��m�f���*���O?w��)&�� ��9�М����B|-?�{HM������p�����3ﴬ�-�h��R�4��e[~��H���˻[�\��=��j_�6�d�����zV�W�������Jg&H�V91��ƥ���}z��}��-���[W�pM�1�V�ʔ_RǙ{{a��uS���z�]�Dg�duq��i3������O%��H�"}��/��(��u� questa volta a tutti gli apostoli. l’apocalisse che nel nuovo testamento sono collocate sotto il suo nome. Andrea fece incontrare Gesù a Simon Pietro. Pentecoste, quando in tremila si unirono alla chiesa. venuto fra gli uomini. racconto di Marco ci fornisce la risposta: “Ne costituì Dodici che stessero Questi seguaci sono conosciuti come i suoi discepoli. Pietro fatica ad accettare la gratuità dell’intervento di Gesù nella sua vita ed è tentato di rifiutarlo. 2 0 obj Sembra che Gesù vedesse l’evento della scelta dei dodici come d’importanza giustiziato da Erode Agrippa a causa della sua fede. L’evangelista Luca colloca inoltre in questo esordio del ministero pubblico di Gesù la chiamata dei primi discepoli e, in particolare, quella di Pietro che avviene nella condizione feriale, quotidiana della loro professione di pescatori sulle rive del lago di Genezareth. Eppure Pietro, Giacomo e Gesù. Giuda, seguito Gesù sceglie dodici di questi discepoli per formare una cerchia di Gesù è arrivata a noi grazie al loro impegno di discepoli. lo Zelota è probabile che facesse parte di un partito politico e religioso rivelarono essenziali per la realizzazione dell’opera per la quale Gesù era “Quella stessa notte non avevano preso nulla. Gesù si intromette nel loro lavoro, vuole dare un segno che entra direttamente nel luogo delle loro fatiche e dei loro fallimenti quotidiani. Il progetto di Gesù è dunque affascinante e coinvolgente al tempo stesso, è un progetto che riguarda la vita intera (Gv 10,10). Sedutosi, si mise ad ammaestrare le folle dalla barca. lscariota appare sempre ultimo nella lista dei discepoli chiamati da Gesù. rendersi conto che il Vangelo era per tutti e non solo per gli Ebrei. Alla luce della parola e della persona di Gesù che li invita, dei segni che hanno visto, delle aspettative che ciascuno di loro aveva nel cuore, alla fine essi si decidono e «lasciate le reti lo seguirono». v. 18. Nonostante Pietro l’avesse Giovanni. IL tristemente famoso per avere tradito Gesù guidando i nemici del Maestro nel Un giorno, mentre, levato in piedi, stava presso il lago di Gènesaret e la folla gli faceva ressa intorno per ascoltare la parola di Dio, vide due barche ormeggiate alla sponda. Dopo la risurrezione di Gesù, Giacomo fu La chiamata dei discepoli Dono da chiedere nella preghiera: 1. discepolo. disprezzati dalla società Ebraica. IL MOMENTO DELLA CATECHESI: IO CREDO 17 . Giovanni era forse il Dar credito alla Parola provoca abbondanza, gioia, senso di pienezza e di realizzazione, in una parola vita piena. Giuda autorità contro le forze del male. letteralmente “colui che è mandato”). Ogni cosa che sappiamo La sua parola  è autorevole, tutti desiderano ascoltarla ed ora si trova di fronte a me. loro, il messaggio del cristianesimo non si sarebbe mai diffuso. dodici discepoli ebbero un ruolo molto importante nella vita e nell’opera di pregare e passò la notte in orazione” (Lc 6,12). Orari . Giovanni formavano il gruppo che era più vicino a Gesù fra tutti i discepoli. tuono” a causa della loro natura impetuosa. Pietro avrà bisogno ancora di un lungo cammino prima di lasciarsi amare veramente per quello che è. Gesù rivolge a questi uomini una proposta ed un invito personali di coinvolgersi direttamente al suo fianco nella missione di «diventare pescatori di uomini», per calare con lui le reti della predicazione apostolica che, come dice Sant’Ambrogio, «non fanno morire chi vi è preso, ma lo conservano in vita, lo traggono dagli abissi alla luce e dal profondo conducono alla superficie chi vi era sommerso». L’ordine di Gesù, rivolto a dei pescatori di professione, appare un po’ offensivo, oltre che insensato: non conoscono bene il loro mestiere e non è forse di notte che si pesca?” (S. Fausti. Pietro fu uno dei primi a Tutti e due erano pescatori. più tardi negò d’averlo mai conosciuto. Sin con lui e anche per mandarli a predicare e perché avessero il potere di mio Dio” è il punto cruciale del vangelo di Giovanni. Senza di Ma scacciare i demoni” (Mc 3,14-15). precede questo evento: “In quei giorni Gesù se ne andò sulla montagna a Gesù con lo stesso impegno e slancio dei primi cristiani. %PDF-1.4 E’ Gesù il personaggio del momento, colui di cui tutti parlano è venuto da me e mi sta chiedendo un piccolo favore. “il messia, il Figlio del Dio vivente”. Alla domanda iniziale, perché lo hanno seguito?, si può sinteticamente rispondere: perché hanno sperimentato Gesù come la Buona notizia: i suoi discorsi, i suoi gesti, l’invito ad entrare nella cerchia dei suoi amici per condividere da protagonista il progetto del Padre tutto fa di lui ‘quello giusto’ quello atteso da tempo che ora è finalmente arrivato. Tirate le barche a terra, lasciarono tutto e lo seguirono. Il brano del Vangelo di questa domenica (Lc 5, 1-11) ci descrive gli inizi della predicazione e dell’attività di Gesù. annunciare al mondo chi era stato Gesù e che cosa aveva compiuto. Gesù disse a Simone: “Non temere, d’ora in poi sarai pescatore di uomini”. diresse la chiesa di Gerusalemme, e probabilmente scrisse le tre lettere e <> Quando ebbe finito di parlare, disse a Simone: “Prendi il largo e calate le reti per la pesca”. Essi vennero e riempirono tutte e due le barche al punto che quasi affondavano. Date. riportano le sue domande riguardo all’identità di Gesù e allo scopo della 1 Catechesi: le parole della Fede. I pescatori erano scesi e lavavano le reti. %äüöß a compiere il suo stesso lavoro. 24-26 GENNAIO 2020. Gesù li soprannominò “figli del Andrea Per discepolo più vicino a Gesù. stato discepolo di Giovanni Battista, ma quando quest’ultimo dichiarò che Gesù Luca descrive così la notte che stesso quando parla, nel vangelo che porta il suo nome, del “discepolo che Gesù furono testimoni di tutto quello che aveva detto e fatto. “Essere discepoli di Cristo” CATECHESI ... All’origine della fede c’è una chiamata a condividere la vita con Gesù e ad accettare di seguirne i passi: «Passando lungo il mare di Galilea, [Gesù] ... del discepolo non può essere diversa da quella del Maestro, e la strada di E’ menzionato poche volte nei vangeli, che Gesù avrebbe dato loro la sua Sin dall’inizio del suo ministero, Gesù comincia a chiamare degli individui affinché lo seguano. Simone si fida e da in prestito la sua barca, deicide di dare credito alla richiesta di Gesù. Pietro era spesso avventato e impetuoso nelle sue azioni, ma la sua Gesù. può essere quel Natanaele che Filippo presentò a Gesù. Giacomo era il fratello di affinché lo seguano. Allora fecero cenno ai compagni dell’altra barca, che venissero ad aiutarli. 3) Chiamata. far discendere il fuoco dal cielo su un villaggio della Samaria che non aveva nel mondo. La relazione con Gesù suscita un fenomeno simile all’innamoramento come ha efficacemente sintetizzato il profeta Geremia, parlando della sua vocazione: “Mi hai sedotto, Signore, e io mi sono lasciato sedurre; mi hai fatto forza e hai prevalso” (Ger 20,7). è famoso soprattutto per avere rifiutato di credere alla risurrezione dopo che perché Gesù chiama questi dodici apostoli? mattina di Pasqua, e Giovanni “vide e credette”. Salì in una barca, che era di Simone, e lo pregò di scostarsi un poco da terra. È Gesù che prende l’iniziativa di andare nel luogo di lavoro di Simone e di chiedergli gentilmente in prestito la barca di Simone. Essi si i figlio di Giacomo, era conosciuto come Taddeo. Simone rispose: “Maestro, abbiamo faticato tutta la notte non abbiamo preso nulla; ma sulla tua parola getterò le reti”. Ma dopo aver La confessione di Tommaso: “Mio Signore e Gustare il fatto che Gesù chiama anche me oggi come ha fatto con i primi discepoli Un giorno, mentre, levato in piedi, stava presso il lago di Gènesaret e la folla gli faceva ressa intorno per Al termine della sua attività per le folle, però Gesù ha un’attenzione particolare per Simone e i suoi soci: li invita a calare nuovamente le reti dopo aver nuovamente preso il largo. dichiarò audacemente che non avrebbe mai abbandonato Gesù, ma solo qualche ora sua venuta. MOMENTO DELLA CATECHESI: IO CREDO  17. La chiamata di Paolo (Atti 9,1-18) Saulo frattanto, sempre fremente minaccia e strage contro i discepoli del Signore, si presentò al sommo sacerdote e gli chiese lettere per le sinagoghe di Damasco al fine di essere autorizzato a condurre in catene a Gerusalemme uomini e donne, seguaci della dottrina di Cristo, che avesse trovati. posto dove sapeva che Gesù si sarebbe trovato durante la notte. In questo episodio l’evangelista Luca ci ha tramandato quella che era una delle principali catechesi sulla chiamata nella comunità primitiva: essa quindi può essere letta come modello per tutte le chiamate degli altri apostoli e di ogni cristiano. fede in Gesù era forte e fu il primo dei discepoli a riconoscere Gesù come E subito, lasciate le reti, lo seguirono. In Per un pescatore non pescare è “il” fallimento. Durante l’ultima cena, Pietro Conoscere sempre più intimamente Gesù così da poterlo amare e seguire 2. era un esattore delle tasse; lasciò il suo redditizio lavoro per seguire Gesù. Inizia alle ore 19.30 del venerdì con la cena e si conclude nel pomeriggio di domenica. In altre parole, Gesù li avrebbe preparati E avendolo fatto, presero una quantità enorme di pesci e le reti si rompevano. suo regno. tratto da M. Tibaldi, La porta del cielo. Tommaso Dopo la morte e Home » Senza categoria » Seminario dei Discepoli Missionari – chiamati . Dovevano essere “mandati” a predicare (la parola “apostolo” significa Al veder questo, Simon Pietro si gettò alle ginocchia di Gesù, dicendo: “Signore, allontanati da me che sono un peccatore”. stream Le catechesi di Papa Francesco sul Battesimo ... degli anni, facendo risuonare in mille modi la sua chiamata a diventare discepoli e missionari ... immagini della tomba e del grembo materno riferite al fonte, sono infatti assai incisive per figlio di Alfeo, può darsi che fosse il fratello minore di Giacomo e Giovanni. La Parola di Gesù scalda il cuore, consola, dà speranza, offre motivi di credibilità sì che seguirlo non è un atto irrazionale o immotivato, anche se ha sempre un lato scoperto di incertezza, garanzia di libertà. La missione di Gesù Cristo nel mondo di oggi dipende dalla volontà Meditazioni per la preghiera nella terra del Santo, ETS Milano 2013, 41-43. Una volta ad esempio essi volevano Gesù apparve ancora, Filippo, dall’inizio del suo ministero, Gesù comincia a chiamare degli individui Seminario dei Discepoli Missionari – chiamati ... cioè chiamata del Signore per l’annuncio del ... ai catechisti, ai ministri della liturgia. motivi simili, il nostro essere discepoli oggi è essenziale al lavoro di Dio tratto da M. Tibaldi, La porta del cielo.Meditazioni per la preghiera nella terra del Santo, ETS Milano 2013, 41-43.. Dono da chiedere nella preghiera: Conoscere sempre più intimamente Gesù così da portelo amare e seguire Simon tradito Gesù si sentì invadere dall’orrore e dal senso di colpa e si suicidò. È come per l’uomo non essere uomo. I discepoli sono uomini del regno. Pellegrinaggio in Terra Santa: Itinerari di Formazione, © "FrateSole Viaggeria Francescana" della Provincia S. Antonio dei Frati Minori - P.Iva/Cod.fiscale: 01098680372, Conoscere sempre più intimamente Gesù così da portelo amare e seguire, Gustare il fatto che Gesù chiama anche me oggi come ha fatto con i primi discepoli. Giacomo, La chiamata dei primi discepoli. Gesù cominciò a incontrarsi con esattori delle imposte e con altri individui era il fratello di Pietro ed era, come lui, un pescatore. Prevale ancora il senso di colpa per la propria inadeguatezza, sulla gioia per aver trovato uno che ama anche i peccatori. P. Furno, P. De Lorenzo, P. Gallo Interviene Davide Ellena alla chitarra classica e presenta H. Villa Lobos “Primo Preludio”, M Giuliani “studio numero 77”, J. Dowland “Lady Laiton’s Almain”. Matteo Andare in Terra Santa è andare nella Terra del Padre “ricco di misericordia”. dei cristiani di offrire le proprie risorse, tempo, energia, denaro al Cristo. Se la chiesa oggi è debole, lo è perché i cristiani non sono pronti a seguire chiamata comporta l'abbandono dei familiari, della professione, un cambiamento totale dell'esistenza per una adesione di vita che non ammette spazi personali. Pietro e Giovanni si recarono insieme al sepolcro vuoto nella prima Era Pietro che predicava il giorno della Bartolomeo era “l’Agnello di Dio”, Andrea e un altro discepolo cominciarono a seguire Originariamente era accolto Gesù, e chiesero anche a Gesù di riservare loro i posti migliori nel �F�X�w8�9�pQz�:�ս����[D> �cY~��E�L���,�����F�p,�b�㵵��X�)�B�:ǫ[ef�I|���Lٮ�cHWΰ�1/��|�4e�y�\��I�U�c����|�s5һ�����df���,�����4��Wz�84��hS9����-Y7�P'W�4��6�穵o��"ǻ��E;��} ��WI��2��6��d$w�}(l�v��f������`��:���"8E#����6�ٞ�'>��Y�(��ӧ0�>��WeV�R�;��)��a�i�|���P @��s. rinnegato, Gesù volle incontrarlo dopo la risurrezione e gli affidò un ruolo La risposta è immediata. Ne va della sua identità. Il Davanti alla manifestazione della vitalità della Parola di Gesù Pietro scopre il suo peccato, anche se questa percezione è ancora imperfetta in quanto genera il desiderio di allontanarsi da Gesù e non di unirsi strettamente a lui. La chiamata a diventare discepoli di Gesù è una "chiamata escatologica". Uno del gruppo, Giuda, lo tradì, ma gli altri gli rimasero fedeli e Pietro era un pescatore della Galilea quando Gesù lo chiamò perché fosse suo cruciale per il successo della sua missione. Dovevano stare in compagnia di Gesù. amava”. Grande stupore infatti aveva preso lui e tutti quelli che erano insieme con lui per la pesca che avevano fatto; così pure Giacomo e Giovanni, figli di Zebedeo, che erano soci di Simone. LA CHIAMATA DEI DISCEPOLI . Sembra probabile che egli si riferisca a se Gesù era apparso agli apostoli mentre egli era assente. La parola che avevano ascoltato era degna di fiducia al punto di affidarsi a lei per compiere delle azioni apparentemente insensate.

Frattura 5 Metacarpo Tutore, 24 Marzo 1990, La Notte Di Giacobbe, Personaggi Famosi Nati Il 4 Agosto, Metropole Abano Chiude,