collegare smartphone a smart tv

In questo caso dobbiamo connettere da una parte il cavo nell’uscita MicroUSB/Type-C nello smartphone e dall’altra parte l’HDMI e la porta USB nella TV. Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Benissimo! * L’interfaccia grafica utente, il design, le funzioni e le specifiche sono soggetti a modifiche senza preavviso. Esistono molti modi per collegare uno smartphone a una smart TV, infatti, è possibile proiettare il contenuto dello smartphone sulla TV sia tramite cavo sia via wireless. * Questa funzione è disponibile solo con un numero limitato di smartphone Samsung. Nel caso in cui il nostro smartphone abbia tale tecnologia ma il nostro smart TV no, non preoccuparti, è possibile acquistare un dispositivo HDMI per attivare anche questo. Migliori TV 32 Pollici: quale conviene comprare? Con il tuo smartphone giri film straordinari. Funziona su tutti i modelli di televisore, anche non Smart, dotati di porte HDMI. Vedi offerta su Amazon. Una volta aperto, toccare l’opzione “Wi-Fi”. Una volta abilitata questa voce attiva Miracast o la voce “Trasmetti schermo” sul tuo smartphone con sistema operativo Android (già connesso alla stessa rete WiFi dove è presente la TV); puoi trovare questa voce nel menu dei toggle oppure nelle impostazioni schermo. Può essere utilizzato anche per i giochi, anche se bisogna tenere in considerazione un po’ di ritardo che potrebbe disturbare i gameplay più frenetici. Tutto diventa migliore. Ai Control. Seguimi anche sul canale Youtube e Instagram! Parliamo ora proprio di AirPlay dal momento in cui questa tecnologia è compatibile con tutti i dispositivi iOS. Questo sito contribuisce alla audience di, Come collegare il telefono alla TV senza fili, Come collegare smartphone a TV con Chromecast, Come collegare smartphone a TV con Apple TV. Ai fini della riproduzione dei contenuti tramite AirPlay, i vari modelli di Apple TV non presentano differenze (le prestazioni sono pressoché identiche). Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. Proscenic P11 è il nuovissimo aspirapolvere senza fili, maneggevole, leggero, dal design accattivante ed estremamente potente, grazie al suo motore brushless da 450 Watt... Come collegare il proprio Smartphone Android o iOS alla TV, Come vedere Film e Serie TV su Smart TV gratis, Migliori TV Box con Android e Windows di Novembre 2020, I Migliori Siti di streaming calcio di Novembre 2020, Stasera in TV: migliori siti e app per sapere i…, tutto su Miracast: come funziona e come usarlo, Slimport a HDMI Cavo per smartphone e tablet, Come controllare se Instagram è down o non raggiungibile, Gearbest: Shopping Festival 11.11 con tante offerte, Come scaricare video e convertirli con YTD Video Downloader, I migliori IPTV Player per vedere facilmente le IPTV. Come collegare il telefono alla TV senza cavi. I campi obbligatori sono contrassegnati *. Miracast è un sistema promosso dalla Wi-Fi Alliance, che permette di proiettare diversi contenuti, tra cui anche l’intero schermo dello smartphone, sul televisore, tramite la tecnologia Wi-Fi Direct. Usare DLNA per collegare smartphone a smart tv è consigliato a tutti che hanno una televisione intelligente. Il tuo TV ti offre la stessa esperienza d’uso anche via mobile. Collega questo adattatore al tuo iPhone o iPad poi usa un cavo HDMI per collegarlo alla presa HDMI della tua TV. Collegare dispositivi mobili con Chromecast, Collegare dispositivo Android alla TV tramite Miracast, Collegare dispositivo Apple alla smart TV tramite AirPlay, Collegare uno smartphone alla TV via cavo, Microsoft CG4-00003 Adattatore Display senza fili. Maggiori info qui. Un sistema alternativo per collegare un telefono alla smart TV consiste nell’impiego della tecnologica Wi-Fi Direct promossa da Wi-Fi Alliance, Miracast. Clicca su “Riproduci l’audio del TV sullo smartphone”. Miracast non è compatibile con i dispositivi Apple, che invece utilizzano la tecnologia AirPlay (di cui parleremo a breve), mentre è supportato da alcuni notebook e ultrabook Windows. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati. Come collegare uno smartphone Android alla smart TV, Collegare uno smartphone Android alla smart TV, Non registrato sulla rete come risolvere il problema sui Samsung Galaxy. Semplice, no? Aiutaci a offrirti suggerimenti attendibili aggiornando le tue preferenze dei prodotti. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Ma certo che sì! Senza questo prodotto, non è possibile riscattare il coupon o il codice promozionale applicato.Sei certo di voler rimuovere dal carrello il prodotto selezionato? Risoluzione massima: Full HD 1080p. Si tratta di un piccolo box dotato di telecomando che, una volta connesso al televisore, permette di accedere a una vasta gamma di app e servizi multimediali e di usufruire della tecnologia AirPlay , di cui ti ho parlato prima. Non è necessario che la TV abbia il WiFi integrato, almeno per alcuni dei metodi proposti. Collega gli auricolari al tuo smartphone per immergerti nell’audio del TV. Il contenuto sarà molto nitido e forse otterrete anche qualche applauso. La lavatrice intelligente come te. È tutto pronto per lo streaming dei contenuti dal vostro dispositivo Android al televisore. Essa vi permetterà di gestire le connessioni al vostro WiFi. Quindi, riassumendo, per utilizzare questa funzione dobbiamo essere in possesso o acquistare un Apple TV. Per favore inserisci il tuo indirizzo email qui, tempodisconti.com non si assume nessuna responsabilità riguardo le offerte segnalate all’interno del proprio sito, in quanto è da considerarsi una semplice vetrina di offerte presenti nel web. Apri l’app SmartThings e tocca HOME sul TV connesso. Nella schermata successiva dovreste vedere tutte le reti WiFi disponibili. Altro metodo molto comodo per collegare lo smartphone alla TV è sfruttare il Chromecast, il piccolo dongle offerto da Google in grado di garantire il supporto alla tecnologia Google Cast su qualsiasi modello di TV dotato di porta HDMI. Su altri dispositivi (come gli LG o altri dispositivi Android) dovrai utilizzare un cavo Slimport per connettere la porta microUSB dello smartphone e la porta HDMI della TV. Ti basta l’app SmartThings per connettere il tuo smartphone al tuo TV. I device Android, che dispongono del supporto nativo a Chromecast, permettono di inviare al televisore sia il contenuto dello schermo sia i singoli contenuti multimediali (video, foto ecc.). Per qualsiasi informazioni potete contattare lo staff all’indirizzo mail staff@tempodisconti.com, © 2019 Tutti i diritti sono riservati - Tempo di Sconti P. Iva 01263740860. Più grande è lo schermo, più nitido è l’audio. Nota: esistono anche delle chiavette Miracast più economiche che promettono il supporto ad AirPlay, ma le loro performance non sono quasi mai all’altezza di quelle di Apple TV. DLNA (acronimo di Digital Living Network Alliance) è una tecnologia abbastanza datata che permette di trasmettere contenuti audio/video in modalità wireless. Questo sito è ottimizzato per Internet Explorer 11, Chrome, Safari ed i browser più recenti. Si tratta di una tecnologia che prevede l’impiego di metodi dal facile utilizzo che avranno come scopo finale la trasmissione di contenuti multimediali. Il metodo più comodo per connettere lo smartphone alla TV è utilizzare ovviamente la rete WiFi di casa, così da connettere entrambi i dispositivi senza utilizzare nessun cavo. Se hai deciso di puntare su questo metodo per connettere lo smartphone alla TV, la configurazione è davvero molto semplice: connetti il Chromecast alla TV in una delle prese HDMI libere, poi fornisci energia elettrica tramite il cavo d’alimentazione USB (puoi sia sfruttare una porta USB del televisore sia il caricatore a muro incluso nella confezione). Nella schermata successiva, potete vedere tutti i dispositivi abilitati al Wi-Fi direct che si trovano nella rete e possono essere collegati al dispositivo. iPhone non offre questa funzionalità in maniera ufficiale (se non tramite cavo o tecnologia AirPlay), ma esistono delle app di terze parti, come Replica (gratis, con banner pubblicitari e acquisti in-app per sbloccare il controllo per ritardo, qualità e modalità di trasmissione) che consentono di bypassare questo limite sfruttando la funzione di registrazione dello schermo e inviando quest’ultima al Chromecast. Per collegare il tutto, ti occorre ovviamente un dispositivo Chromecast. Se invece vuoi soltanto trasmettere lo schermo del tuo dispositivo iOS sulla televisione (sempre tramite Apple TV e AirPlay), fai uno swipe dal basso dello schermo e, dal centro di controllo di iOS, premi sulla dicitura Duplica schermo, andando a selezionare Apple TV come destinazione della trasmissione. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei Collegando il dongle di Google ad una delle porte HDMI libere dietro alla TV potrai trasmettere lo schermo intero del tuo smartphone o i contenuti … Download top 39 App like Collegare Smartphone a TV - Castto, all App suggested by APKPure. Se ne possiedi uno puoi trasmettere lo schermo dello smartphone in questo modo: A volte il telecomando è troppo lontano, o magari sei abituato a usare l’interfaccia del tuo smartphone. Apri l’app SmartThings e tocca HOME sul TV connesso. Le app multimediali più famose compatibili con Chromecast sono: YouTube, Spotify, Netflix, Mediaset Premium Play, Now TV, Google Play Musica, Google Play Video e molte altre. Se vuoi trasmettere un contenuto multimediale sulla Tv, sfruttando il supporto ad AirPlay, tutto quello che dovrai fare sarà avviare la riproduzione multimediale sul tuo dispositivo iOS e poi fare tap sull’icona di AirPlay (è il simbolo dello schermo con il triangolo al centro) e poi scegliere Apple TV come dispositivo su cui trasmettere. * Questa funzione è disponibile solo con un numero limitato di smartphone Samsung. Attenzione però: trattandosi di una tecnologia wireless di Apple, per rendere una televisione compatibile con AirPlay bisogna acquistare una Apple TV. trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Con la versione normale potrai vedere qualsiasi contenuto in streaming dallo smartphone fino alla risoluzione massima di 1080p, mentre con la versione Ultra potrai vedere tutti i contenuti compatibili con il 4K HDR. Ad ogni modo, acquistando un cavo MHL con connettore USB-C (per i telefoni più moderni) e/o adattatore microUSB (per i telefoni che usano ancora questa porta standard) dovresti riuscire a connettere il tuo telefono al televisore senza grossi problemi. La risposta a questa richiesta indiretta è affermativa. Sul display dello smartphone comparirà il tuo telecomando, completo di tastierino. Anche se si tratta di una tecnologia un po’ datata, è comunque ancora compatibile con numerosi dispositivi Android e iOS e scelgo quindi di menzionarla. Chromecast è acquistabili dallo store ufficiale di Google e anche nei principali negozi di elettronica: il modello base costa 39 euro ed è in grado di funzionare anche sui televisori di vecchia generazione dotati di porte HDMI. Comunque sia, ecco come trasformare il tuo smartphone in un telecomando. Passaggio 1. Questo significa che anche i cavi necessari a collegarli al televisore possono essere diversi. Sugli smartphone, qualora questa tecnologia non fosse supportata di default è possibile scaricare un’applicazione apposita come per esempio Video & TV Cast DNLA (disponibile per Android e iPhone) o iMediaShare sempre disponibile per Android e iPhone. Il tuo smartphone ha uno schermo di piccole dimensioni, rispetto agli smartphone più recenti: purtroppo è già vecchio di qualche anno e comincia a sentire i segni del tempo. Per collegare lo smartphone al TV usando Miracast, occorre che entrambi i dispositivi supportino questa tecnologia, ma purtroppo la sua adozione da parte dei produttori hardware è ancora piuttosto frammentata. Salva il mio nome, email e sito web in questo browser per la prossima volta che commento. Il tuo TV, il tuo smartphone. Di conseguenza gli smartphone agganciati alla stessa rete Wi-Fi saranno virtualmente collegati alla TV e potranno trasmettere contenuti multimediali sullo schermo del televisore. Migliori TV 28 pollici: quale conviene comprare? Il costo di Apple TV parte da 159 euro e, oltre al sito Internet di Apple, è possibile acquistarla nei principali negozi di elettronica. Per saperne di più, consulta il mio tutorial dedicato. Va bene per i film, è perfetta per foto e presentazioni mentre potrebbe dare qualche problema con i giochi visto il piccolo ritardo che c’è rispetto alla fonte del segnale (in questo caso lo smartphone). Questa app Collegare Smartphone a TV ti consente di collegare facilmente il tuo dispositivo e la tua TV. Controlla se il display del tuo smartphone è visibile sullo schermo del TV. Per funzionare questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti. Per attivare la trasmissione dello schermo dello smartphone su Android (da Android 4.4 e successivi), devi invece recarti nel menu Impostazioni > Dispositivi connessi dello smartphone, premere sulla voce Trasmetti e selezionare il nome del Chromecast dalla lista che compare. 1) Collegamento smartphone Android a TV via cavo Il modo più semplice ed economico per collegare un dispositivo Android alla TV è tramite uno speciale cavo che vada dalla porta USB dello smartphone o del tablet alla porta HDMI della TV. La tecnologia AirPlay, per i televisori che non la supportano nativamente, si può ottenere acquistando una Apple TV: un box prodotto da Apple che si collega alla porta HDMI del televisore e permette di accedere a varie app e contenuti multimediali. Se vuoi saperne di più o per negare il consenso ai cookie, vai alla Cookie Policy. informazioni di marketing e servizi Samsung.com, annunci di nuovi prodotti, servizi, offerte speciali, eventi e newsletter. : 10.000,00 € i.v. L’unica eccezione a riguardo è data dal supporto ad AirPlay su altri dispositivi che possiedono accordi commerciali con Apple. In alternativa, per verificare la compatibilità con Miracast è necessario leggere le specifiche tecniche del dispositivo acquistato. A differenza della connessione con Chromecast, con la tecnologia Miracast possiamo creare una rete diretta tra il dispositivo mobile e la TV, senza dover appoggiarsi alla stessa rete WiFi. Vuoi utilizzare un cavo per collegare il tuo smartphone alla tua TV? Chiaramente per poter effettuare questo tipo di collegamento è necessario che entrambi i dispositivi siano in grado di adottare questa tecnologia. Puoi ovviamente acquistarne uno sul sito Apple o negli store fisici oppure su Amazon tramite i box sottostanti. Oggi sono numerose le tecnologie che permettono di inviare contenuti audio/video dallo smartphone al televisore in modalità wireless, quasi tutte però passano per la WiFi, ovvero richiedono l’intermediazione di un router.Esiste però un protocollo, denominato Miracast, che consente di collegare il telefono alla TV senza cavi e senza router WiFi. Devi sapere che ormai esistono diverse tecnologie wireless che permettono di proiettare lo schermo dello smartphone sul televisore (operazione che in gergo tecnico viene chiamata "mirroring") e di trasmettere foto, video o brani audio a quest’ultimo. Segui i passaggi descritti sulla TV dopo esserti sintonizzato sulla giusta uscita video (HDMI) e potrai connettere il Chromecast alla stessa rete wireless utilizzata dai tuoi dispositivi portatili. Ad esempio, puoi trovare Google Cast sugli Smart TV di Sony, Sharp, Toshiba, Philips, ma anche di altri produttori. In questi casi la TV in salotto è imbattibile, con tutti i suoi 40-50 pollici! Qui di seguito qualche esempio dei dispositivi citati. Continua a seguire il programma dal tuo smartphone, senza perderti più neanche un fotogramma. Dovrebbe essere la prima opzione nel menu Impostazioni. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. Google Chromecast può essere sfruttato sia sui dispositivi Android sia sui dispositivi iOS (con alcune funzionalità limitate). Ma come fare per collegare lo smartphone alla TV? Puoi dare un’occhiata in giro per vedere le serie TV più popolari, e anche ricevere i consigli esclusivi di Universal Guide. Copyright© 1995-2020 Samsung Electronics Italia S.p.A - P.I. Cose da fare sul tuo Smartphone per collegarlo alla Smart TV. Come collegare lo smartphone a TV non Smart Android. Ogni marchio presente all’interno del sito, è utilizzato esclusivamente a scopo illustrativo, non volendo infrangere in alcun modo le leggi di Copyright in vigore. Compatibile con i flussi a 1080p e 4K HDR, una volta connesso alla TV tramite HDMI e alla rete WiFi di casa diventerà un ricevitore AirPlay molto efficiente. In questa guida completa ti mostrerò tutti i metodi che puoi utilizzare per collegare smartphone alla TV in maniera semplice e soprattutto veloce. Infine, per collegare un iPhone o un iPad alla TV via cavo, dovrai utilizzare un adattatore Lightning – HDMI. La tecnologia DLNA è supportata dalla maggior parte degli smartphone (tramite apposite app, come ad esempio iMediaShare, per Android e iPhone) e da tantissimi ricevitori, smart TV e console per videogiochi. * Il design del TV e del telecomando può variare in base a modello e/o al Paese. La connessione, una volta collegate fisicamente le due estremità del cavo ai tuoi dispositivi, dovrebbe essere immediata. Chromecast. Bene ci ho creato un blog! Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Microsoft. Per funzionare richiede che tutti i device siano collegati alla stessa rete Wi-Fi (non necessariamente con una connessione Internet attiva) e che i contenuti audio/video siano codificati in formati ben specifici. Forse non sapevi che possiamo collegare il nostro smartphone Android su smart TV con una funzione, il suo nome è Miracast. Risparmia Ora fino al 80% sui migliori prodotti online! Per quanto riguarda le Smart TV, molte televisioni di nuova generazione supportano questa tecnologia ma, in caso negativo, è possibile comprare un dispositivo HDMI per attivare il supporto. In caso di qualsiasi problema, tempodisconti.com non può essere considerato in alcun modo responsabile. Ha pubblicato per Mondadori e Come pagare con Satispay e avere 5 euro Gratis! Si connette alla porta micro USB di uno smartphone compatibile e dall’altro capo alla porta HDMI e ad una porta USB della TV per trasmettere lo schermo intero dello device. Clicca su “Mirroring dello schermo (Smart View)”. In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei © 2018 scontista.com di Michele Sanchioni - P.Iva: 02660680410 |Chi Siamo | Privacy Policy | Cookie Policy | Disclaimer | Contatti. Funziona esattamente come la connessione con Chromecast, in pratica, entrambi i dispositivi devono essere collegati alla stessa rete WiFi. Per poterlo utilizzare sarà sufficiente selezionare Apple TV dopo aver fatto tap sull’icona di AirPlay (disponibile nel Pannello di controllo o all’interno delle app compatibili). * È necessaria la funzione Bluetooth per TV e smartphone. Su iPhone, invece, avvia l’app Replica, che si può usare gratis (con banner pubblicitari), autorizza l’uso del Bluetooth, seleziona il Chromecast da usare e premi sui pulsanti Iniziare e Avvia trasmissione. Il cavo HDMI va acquistato separatamente. Con questa app Collegare Smartphone a TV, sarai in grado di duplicare lo schermo del tuo telefono Android sullo schermo TV. Ti basterà fare tap su questo simbolo per veder comparire il Chromecast e connetterti ad esso, e di riflesso alla TV. Configura l’accesso alla rete WiFi di casa utilizzando l’app Google Home, disponibile gratuitamente per Android e iOS. Una volta in possesso di uno dei dispositivi soprastanti possiamo spiegare come collegare l’iPhone alla nostra TV tramite AirPlay. Apple TV è disponibile in due versioni: una HD da 32GB e una 4K da 32 o 64 GB con supporto a Dolby Vision e HDR10. Questa tecnologia è a livello pratico, molto simile a quella di Chromecast, ma funziona diversamente creando una rete diretta tra i due dispositivi, non è quindi necessario appoggiarsi alla rete Wi-Fi domestica. Se il tuo televisore ha il supporto Chromecast integrato, per inviargli dei contenuti, non devi far altro che collegare lo smartphone (sia esso un Android o un iPhone) alla medesima rete Wi-Fi, avviare su quest’ultimo un’app dotata del supporto a Google Cast/Chromecast (come quelle citate in precedenza), premere sull’icona della trasmissione (lo schermo con le onde del Wi-Fi) e selezionare il nome del tuo Chromecast dall’elenco che ti viene proposto. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Cominciamo dal Chromecast di Google che, come accennato in precedenza, è una chiavetta che si collega alla porta HDMI del televisore e permette di proiettare su quest’ultimo vari tipi di contenuti: lo schermo dello smartphone, il desktop del computer e contenuti audio/video presenti su Internet o all’interno della rete locale. Ti sei perso una scena perché ti sei dovuto allontanare dal TV? Connetti il tuo smartphone al TV e grazie al mirroring dello schermo, guarda i tuoi contenuti preferiti sul tuo Smart TV Samsung. Se vedi una finestra pop-up, fai clic su AGGIUNGI ADESSO per connettere lo smartphone al TV. È una soluzione ideale anche per accedere ai file multimediali archiviati nei NAS (maggiori info qui). 08200970963 - N. REA: MI 2009810 - C.S. Bisogna verificare modello per modello, consultando le specifiche tecniche del terminale. L’equilibrio tra svago e lavoro secondo Khalid, Guida utile per l'utilizzo della serie Galaxy S20. Questa tecnologia è a livello pratico, molto simile a quella di Chromecast, ma funziona diversamente creando una rete diretta tra i due dispositivi, non è quindi necessario appoggiarsi alla rete Wi-Fi domestica. Ciò che devi sapere è che tutto ciò che bisognerà fare sarà configurare il dispositivo per l’accesso al Wi-Fi domestico. Una volta portata a termine la configurazione iniziale del Chromecast tramite l’applicazione Google Home per Android o iPhone (qui trovi la procedura completa), non bisogna fare quasi più nulla. Devi sapere che è possibile connettere smartphone e tablet alla TV e trasferire i contenuti da un dispositivo all’altro in modo semplice e senza cavi. Una volta premuto su questo tasto seleziona la tua TV per iniziare la trasmissione dello schermo sulla tua televisione. Tieni sotto mano il tuo smartphone Android e iOS e leggi attentamente le righe che seguiranno. Ovviamente, per sfruttare questa tecnologia, dobbiamo essere sicuri che sia lo smartphone che la TV ne abbiano la funzione in dotazione. Anche in questo caso esistono soluzioni per Android e altre per chi ha un iPhone. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Su Android, il cavo dipende dal dispositivo in uso: genericamente può servire un cavo MHL oppure un adattore Slimport. Si aprirà il menu Impostazioni da cui è possibile modificare tutte … Prima di effettuare l’acquisto, però, verifica bene la compatibilità (basta controllare nella scheda del prodotto e nei commenti su Amazon). Aprire il il menù delle App e toccare l’icona “Impostazioni”. Chromecast si rivela quindi uno strumento molto utile per effettuare il collegamento tra un telefono e una smart TV ed è pensato propriamente per la trasmissione di contenuti multimediali. Gli iPhone, invece, possono trasmettere solo contenuti audio/video mediante l’utilizzo di apposite app. Alcuni modelli di Smart TV, pur non avendo Chromecast integrato né il supporto AirPlay, offrono delle tecnologie di trasmissione wireless che permettono di ricevere contenuti da Android e iPhone, a patto di restare nell’ambito di alcune app supportate (es. In alternativa, su alcuni device, si può anche espandere il menu delle notifiche (facendo due swipe dalla cima dello schermo verso il basso) e pigiare sull’icona della trasmissione. Clicca menu qui sopra. Clicca su “Riproduci l’audio del TV sullo smartphone”. Toccare il nome della vostra. : 10.000,00 € i.v. * Con sistema operativo o app compatibile. D’ora in avanti basterà che uno smartphone o un tablet siano presenti sulla tua rete WiFi quando il TV con Chromecast è acceso per veder comparire nelle app compatibili il simbolo del cast, come visibile nell’immagine qui in basso. Un esempio di questa tecnologia è AnyView Cast di Hisense, che permette di inviare i contenuti da Android e iPhone al televisore, a patto che questi siano connessi alla medesima rete Wi-Fi e che si utilizzino le app supportate. Se vuoi collegare un iPhone al televisore via cavo, ciò di cui hai bisogno è l’Adattatore da Lightning ad AV digitale Apple, che permette di collegare tutti i modelli di iPhone (dal 5 in poi) alla porta HDMI del televisore. Una volta in possesso del dispositivo in questione, dovremmo configurare esso alla rete WiFi domestica o ovunque si abbia intenzione di utilizzarlo. Tutto quello che dobbiamo fare è avviare un contenuto multimediale dal nostro dispositivo iOS, cliccare sull’icona AirPlay (simbolo con triangolo al centro) e scegliere Apple TV come dispositivo su cui trasmettere. I televisori che offrono il Chromecast integrato sono quelli equipaggiati con il sistema operativo Android TV, la controparte TV del celebre sistema operativo per smartphone e tablet. I suoi principali punti di forza sono l’estrema semplicità di utilizzo (lo si inserisce nel TV, lo si connette a una rete wireless usando l’apposita app per smartphone o per computer e il gioco è fatto), il prezzo competitivo (39 euro per il modello base, che supporta la risoluzione Full HD, e 69,99 euro per quello con Google TV che, invece, supporta la risoluzione 4K, l’input da telecomando e l’installazione delle app direttamente sul dispositivo), il poco ritardo nella trasmissione e la compatibilità multi-piattaforma. Questa soluzione per la trasmissione necessita che i due dispositivi siano collegati alla medesima rete Wi-Fi; si tratta di una tecnologia di trasmissione wireless che, come ho detto è abbastanza diffusa e che, oltre alle Smart TV è presente anche nelle console per i videogiochi come PlayStation 4 e Xbox One. Può essere usato solo per condividere video, foto e brani musicali, ma la sua ampia compatibilità con i device attualmente in commercio lo rendono una soluzione ancora interessante. Per la trasmissione dello schermo da Android, invece, puoi avvalerti delle medesime indicazioni che ti ho dato nel capitolo dedicato a Chromecast integrato o premere sull’apposita voce presente nell’app Google Home, dopo aver selezionato il nome del Chromecast dalla schermata principale. Come collegare smartphone a TV con Apple TV Se hai un iPhone e vuoi trasmettere lo schermo del dispositivo sul televisore in modalità wireless, devi acquistare una Apple TV . Toccare l’opzione che dice “Wi-Fi Direct”. Scopri tutto su Miracast: come funziona e come usarlo. Come visto nei punti precedenti del tutorial, anche ai televisori del produttore sudcoreano è possibile collegare uno smartphone tramite cavo, indipendentemente dal fatto che si tratti di un modello Smart o tradizionale, a patto che sulla televisione sia presente la porta HDMI (ormai presente praticamente su ogni versione di TV Samsung), o quanto meno USB (comprando poi un adattatore USB/HDMI). Si aprirà il menu Impostazioni da cui è possibile modificare tutte le impostazioni del dispositivo. Non Perderti i Codici Sconto Esclusivi su Telegram! Se invece vuoi condividere la schermata e non un contenuto multimediale specifico puoi fare swipe dal basso dello schermo e, dal centro di controllo di iOS, premere sulla scritta duplica schermo ed infine selezioniamo come prima Apple TV come dispositivo di trasmissione. In caso contrario può essere effettuata una conversione dei contenuti “al volo”, che però nel caso dei video in HD può rivelarsi molto stressante per il dispositivo e quindi può portare a delle riproduzioni “scattose". Trovi spiegato tutto qui sotto. Sviluppata da Apple, questa tecnologia wireless permette la trasmissione di flussi audio e video ed è compatibile unicamente con i dispositivi iOS. Play Store: sconti al 70% su app e giochi gratis Android, Scopri come i tuoi dati vengono elaborati. La qualità offerta da questo metodo è ottima, puoi vedere tutti i contenuti con pochissimi passaggi. * I contenuti all’interno dello schermo sono immagini simulate e sono solo a scopo dimostrativo. In generale basta collegare il televisore alla rete WiFi e quindi attivare l’opzione Wi-Fi direct sulla stessa. Aprire il il menù delle App e toccare l’icona “Impostazioni”. Guarda le tue serie e i tuoi film preferiti al volume che vuoi, senza disturbare nessuno. © Aranzulla Srl a socio unico - Piazza della Repubblica 10 - 20121 Milano (MI) - CF e P.IVA: Scorri i consigli di Universal Guide sul tuo dispositivo mobile. trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Devi sapere che è possibile connettere smartphone e tablet alla TV e trasferire i contenuti da un dispositivo all’altro in modo semplice e senza cavi.Puoi fare questo grazie a Chromecast, un dispositivo progettato da Google che si collega all’uscita HDMI del nostro televisore. Stai per acquistare un nuovo Smart TV ma, prima di farlo, vorresti assicurarti che questo disponga delle tecnologie giuste per ricevere contenuti in modalità wireless dal tuo smartphone? Attenzione: Dal momento che useremo la funzionalità WiFi per lo streaming dei contenuti sul tuo Smart TV, il dispositivo dovrebbe avere quello integrato. Mondadori Informatica. Google Stadia Premiere Edition GRATIS: Controller e Chromecast 4K in regalo, Demon’s Souls PS5: 12 Minuti di Puro Gameplay a 60FPS, Amazon Prime Video Channels debutta in Italia: arrivano Infinity, Juventus TV e Starzplay, Black Friday 2020: quand’è, come funziona, aggiornamenti e offerte, Amazon Music Unlimited: 3 Mesi GRATIS per il Black Friday.

26 Aprile Cosa Si Celebra, Santo Sepolcro Significato, Mappa Concettuale Sugli Alimenti, Stats Pokémon Go, Ristorante La Canonica Menù, Blue Eiffel 65 Cover, River Plate Cronistoria, Brunch Torino Quadrilatero, Apocrifi Dell'antico Testamento Utet,