obiettivi minimi religione scuola secondaria secondo grado

<< >> [quote:b102="Doriath"]Grazie per il confronto. h�bbd```b``�"׀�HɹD2w�H&-��^��u0y,�L:�EB���`�L��H�hY�H2�Y���ˁ��%�L�,� �٣�%�3�S� ` E{ endstream endobj startxref 6 0 obj Noi, perchè dell'alunno disabile non è responsabile esclusivo l'insegnante di sostegno. << 3 0 obj u�Z���z�u���`��B|o�RՐ�h���]�jW ӂ[c��3$�l����V���=�:��� ��>�Σ?#�_���>@S��� Obiettivi minimi disciplinari per la scuola secondaria di primo grado I docenti della Scuola secondaria di primo grado “L. Ogni materia infatti concorre alla crescita formativa dell’alunno, ma presenta peculiarità in termini di contenuti e linguaggi. Guarda il nostro catalogo e cerca il testo che risponde alle tue esigenze formative. Scuola Secondaria di Primo Grado – Religione Cattolica SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO – RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA COMPETENZA DI AREA: ... OBIETTIVI MINIMI 1. a�+X�� �2�P0�^��ņ�(��C��j� Questi obiettivi, secondo quanto emerge dalla letteratura pedagogica, sono misurabili e certificabili. /Type/ExtGState Sa riferire le Inoltre, mi è successo di seguire, in una quinta ragioneria, due ragazzi molto diversi tra loro e per i quali il Cdc ha individuato obiettivi minimi altrettanto diversi. 3 0 obj /Filter/FlateDecode endobj %���� /I false d��s����>���s������w�y��n�'�D� M��F�����7�@b"��DUw �� �j|o��)�[9@ Az[i Costituiscono obiettivi di carattere generale quelli di natura metacognitiva (del tipo “imparare ad apprendere” e interiorizzare un valido e standardizzato metodo di studio), relazionale (ad esempio, lavorare in gruppo) e attitudinale (autonomia e creatività). OBIETTIVI MINIMI DI APPRENDIMENTO NELLE SINGOLE DISCIPLINE SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DISCIPLINE PRIMA SECONDA TERZA ITALIANO Ascoltare . /Height 257 4 0 obj >> endobj << Noi, perchè dell'alunno disabile non è responsabile esclusivo l'insegnante di sostegno. Con tale espressione si intendono le conoscenze e le abilità che gli alunni devono apprendere grazie all’attività didattica ed educativa propria del sistema scolastico. 10 0 obj La scuola secondaria di II grado, nel percorso edu cativo proposto entro il Convitto, costituisce il culmine e il completamento del proce sso volto a realizzare la personalità unica e irripetibile di ogni membro della comunità educante , costruendo insieme un mondo sostenibile, equo, inclusivo e solidale. <> << Tutt'altro! << Non ci sono fondi per pagare l'organico covid. [quote:651b="A0quarantasette"] ... Vedo che, non avendo argomentazioni valide, ti sei messo ad urlare... Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA, Chiudere le scuole prima che sia troppo tardi. /K false endstream endobj 1153 0 obj <. da Vinci”, riuniti per aree disciplinari, dopo attenta analisi delle Indicazioni sul Curricolo, hanno stabilito gli obiettivi minimi in termini di conoscenze e competenze per le singole classi del triennio. 1 0 obj Dare più tempo al ragazzo può servire a ridurre gli errori, a migliorare il risultato, ma sempre in riferimento ad un compito ben calibrato sullo studente specifico.[/quote]. I docenti della Scuola secondaria di primo grado “L. Se negli obiettivi minimi scrivo che gli alunni devono imparare a risolvere un'equazione di II grado, al compito dovrò valutare che il tot alunno ha imparato a risolvere un'equazione di II grado: può quindi anche bastare una sola equazione per avere la sufficienza. Stavo riflettendo sulla valutazione dei ragazzi con disabilità che seguono un programma per obiettivi minimi. Entrambe le categorie di obiettivi variano a seconda dei gradi di istruzione e delle discipline. Gli obiettivi minimi della programmazione e i parametri di valutazione sui compiti sono due cose distinte. Ascolta, comprende e riconosce testi semplici di tipo diverso (narrativo, informativo, espositivo). %PDF-1.4 Quest'ultimi non vanno indicati nella programmazione del singolo docente curriculare (che può essere pubblicata nel sito della scuola e comunque consegnata a tutti gli alunni che ne fanno richiesta), ma nel PEI (nominativo e assoggettato alla privacy). endobj E quel super esperto ci ha detto proprio quello che ti ho riferito e che noi abbiamo messo in pratica. /Type/Catalog Riguardo al tuo quesito, insomma, penso che dal compito in classe di mat, andrebbero eliminati/sostituiti gli ultimi 2 esercizi di cui parli e, quindi, ritarato il punteggio. Per un approfondimento, rimandiamo alla lettura dei documenti ufficiali: di a cura di Michele Capurso e Claudia Mazzeschi, Corso FAD tramite eBook riconosciuto dal MIUR, di Agostino Portera, Giorgio Albertini, Stefania Lamberti, di Simone Gargiulo, Rossella Tanca, Pierluigi Sanna, Marisa Marraffino e Marina Zainni, INFORMATIVA PROPRIETA’ INTELLETTUALE © 2011-2020. Tutt'altro! /Type/Page endobj Per quanto concerne le scuole secondarie di secondo grado, in particolar modo i licei, nel 2010 il Miur ha redatto un documento denominato “Indicazioni nazionali riguardanti gli obiettivi specifici di apprendimento” in relazione alle attività e agli insegnamenti compresi nei piani di studio previsti per ciascun liceo. << 1172 0 obj <>/Filter/FlateDecode/ID[]/Index[1152 103]/Info 1151 0 R/Length 104/Prev 223069/Root 1153 0 R/Size 1255/Type/XRef/W[1 3 1]>>stream [quote:3c54="PrimulaVera"]Da quando lavoro, ho sempre saputo che gli obiettivi minimi della classe non sono gli obiettivi minimi del ragazzo con disabilità. << ����#�ǯC A����,����C�\��S�aa���\���.Mu(��X69�{���{��=i%A��v X��=ҁ ��,S�>�eIA��9?^_�>u� /Contents 5 0 R /Subtype/Image Ok, grazie eragon. A questi obiettivi si fa riferimento nella compilazione del PDP e del PEI per gli alunni in situazione di disabilità. E quel super esperto ci ha detto proprio quello che ti ho riferito e che noi abbiamo messo in pratica. �Tp�L��i��J��%r��,��͎זغY�F�N�%:A}훠נ�1kC����GΘ����I�_�E�vl��.H���p,:��.���u�.h�K���cU�p/f�L�W�ӄ�,��� \ B��32d��8B&a�J5�[K"��]�Q��{��߯� q >> /R10 7 0 R Inoltre, mi è successo di seguire, in una quinta ragioneria, due ragazzi molto diversi tra loro e per i quali il Cdc ha individuato obiettivi minimi altrettanto diversi. 7 0 obj /ColorSpace 7 0 R %PDF-1.5 %���� <> /Filter/FlateDecode >> /Font Tutt'altro! DIO E L’UOMO 1.1 Prendere consapevolezza delle domande che la persona si pone da sempre Inoltre, mi è successo di seguire, in una quinta ragioneria, due ragazzi molto diversi tra loro e per i quali il Cdc ha individuato obiettivi minimi altrettanto diversi. La Riforma Moratti (Legge n°53/2003), grazie alla novità dei Piani di Studio Personalizzati, ha introdotto uno degli elementi chiave per rendere più facilmente conseguibili e misurabili gli obiettivi … /Indexed/DeviceRGB 255<0000000000330000660000990000CC0000FF002B00002B33002B66002B99002BCC002BFF0055000055330055660055990055CC0055FF0080000080330080660080990080CC0080FF00AA0000AA3300AA6600AA9900AACC00AAFF00D50000D53300D56600D59900D5CC00D5FF00FF0000FF3300FF6600FF9900FFCC00FFFF3300003300333300663300993300CC3300FF332B00332B33332B66332B99332BCC332BFF3355003355333355663355993355CC3355FF3380003380333380663380993380CC3380FF33AA0033AA3333AA6633AA9933AACC33AAFF33D50033D53333D56633D59933D5CC33D5FF33FF0033FF3333FF6633FF9933FFCC33FFFF6600006600336600666600996600CC6600FF662B00662B33662B66662B99662BCC662BFF6655006655336655666655996655CC6655FF6680006680336680666680996680CC6680FF66AA0066AA3366AA6666AA9966AACC66AAFF66D50066D53366D56666D59966D5CC66D5FF66FF0066FF3366FF6666FF9966FFCC66FFFF9900009900339900669900999900CC9900FF992B00992B33992B66992B99992BCC992BFF9955009955339955669955999955CC9955FF9980009980339980669980999980CC9980FF99AA0099AA3399AA6699AA9999AACC99AAFF99D50099D53399D56699D59999D5CC99D5FF99FF0099FF3399FF6699FF9999FFCC99FFFFCC0000CC0033CC0066CC0099CC00CCCC00FFCC2B00CC2B33CC2B66CC2B99CC2BCCCC2BFFCC5500CC5533CC5566CC5599CC55CCCC55FFCC8000CC8033CC8066CC8099CC80CCCC80FFCCAA00CCAA33CCAA66CCAA99CCAACCCCAAFFCCD500CCD533CCD566CCD599CCD5CCCCD5FFCCFF00CCFF33CCFF66CCFF99CCFFCCCCFFFFFF0000FF0033FF0066FF0099FF00CCFF00FFFF2B00FF2B33FF2B66FF2B99FF2BCCFF2BFFFF5500FF5533FF5566FF5599FF55CCFF55FFFF8000FF8033FF8066FF8099FF80CCFF80FFFFAA00FFAA33FFAA66FFAA99FFAACCFFAAFFFFD500FFD533FFD566FFD599FFD5CCFFD5FFFFFF00FFFF33FFFF66FFFF99FFFFCCFFFFFF000000000000000000000000> /CreationDate(D:20190116190320+01'00') Comprendere il contenuto essenziale di testi di diverso tipo Da quando lavoro, ho sempre saputo che gli obiettivi minimi della classe non sono gli obiettivi minimi del ragazzo con disabilità. NOI. << OBIETTIVI MINIMI ITALIANO - LEGGERE SCUOLA PRIMARIA Classe I Leggere ad alta voce e comprendere frasi minime anche con l’aiuto di illustrazioni Classe II Leggere ad alta voce e comprendere frasi con espansione Classe III Leggere in modo corretto, rispettando la punteggiatura. Noi, perchè dell'alunno disabile non è responsabile esclusivo l'insegnante di sostegno. ���r. Istituto Comprensivo Bolzano III – Viale Trieste. /Width 1420 8 0 obj Tutt'altro! /Resources dove sta scritto che gli obiettivi minimi sono quelli di classe? 4 0 obj >> [quote:6f9e="A0quarantasette"]dove sta scritto che gli obiettivi minimi sono quelli di classe? [ Riguardo al tuo quesito, insomma, penso che dal compito in classe di mat, andrebbero eliminati/sostituiti gli ultimi 2 esercizi di cui parli e, quindi, ritarato il punteggio. /CS/DeviceRGB OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ITALIANO ... - Elementi minimi di metrica - Riconoscere ed analizzare le parti del ... - Riconoscere i propri errori . endstream stream << <> >> [quote:570e="apollonius"]Gli obiettivi minimi della programmazione e i parametri di valutazione sui compiti sono due cose distinte. >> /XObject Noi, perchè dell'alunno disabile non è responsabile esclusivo l'insegnante di sostegno. <>/ProcSet[/PDF/Text/ImageB/ImageC/ImageI] >>/MediaBox[ 0 0 841.92 595.32] /Contents 4 0 R/Group<>/Tabs/S>> Obiettivi minimi disciplinari per la scuola secondaria di primo grado I docenti della Scuola secondaria di primo grado “L. Effettivamente una lettura distratta delle leggi da parte di qualche collega potrebbe indurli in errore ma credo che i colleghi capiranno che le leggi vanno lette ed interpretate. /Creator(Hexonic PDF Split and Merge 1.0.3.0) >> La risposta di PrimulaVera mi aveva in effetti spiazzato, perchè io ho sempre letto P.E.I. >> 1D��Sjar�IZѵ^��(�;��,�)�s: xpX�&�}��Q��S�.�M�KnjRs0.�&[�8-��3�����x})N��A3�IZ[`KU$4)`'QL��7]���D�l L'alunno è aperto al trascendente, sa interrogarsi e porsi domande di senso, cogliendo l'intreccio tra dimensione culturale e religiosa. Leggere . /GS0 33 0 R >> SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO Traguardi formativi COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMPETENZE DI BASE IN LINGUE STRANIERE Fonti di legittimazione: Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio Maggio 2018 Indicazioni Nazionali per il Curricolo 2007 COMPETENZE SPECIFICHE/DI BASE ABILITA’ CONOSCENZE Obiettivi trasversali con altre materie LICEI (LIC), ISTITUTI TECINICI (IT), ISTITUTI PROFESSIONALI (IP), ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (IeFP) Collocazione educativa della disciplina IRC L'insegnamento della religione cattolica (IRC) risponde all'esigenza di riconoscere nei percorsi scolastici il valore della cultura religiosa e il contributo che i … in cui per gli obiettivi minimi si rimanda alle programmazioni di classe. x��=�r�8���?�Q��8�;��qz�՝���n���#+nVɖ#Y~����~¾�� $x�%��T$�8Ν�n_�ZD�" Inoltre, mi è successo di seguire, in una quinta ragioneria, due ragazzi molto diversi tra loro e per i quali il Cdc ha individuato obiettivi minimi altrettanto diversi. Ma chi decide sulla presenza a scuola degli allievi con bes? SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO 4.1 - LINEE GENERALI COMUNI per. endobj Scuola Secondaria di primo grado Classe prima ... religione cattolica, posto sempre in relazione con la realtà e le domande di senso che gli ... dell’istruzione (settembre 2012) segnalano la necessità di scandire gli obiettivi di apprendimento secondo i seguenti orizzonti temporali: ‐ al termine del III anno delle scuole endobj 11 0 obj /Length 125 1152 0 obj <> endobj L’articolazione degli obiettivi specifici di apprendimento è divisa per materie di studio, aspetto che sottolinea come ogni disciplina costituisca un preciso tassello, con propri contorni e caratteristiche, di un mosaico più ampio e di senso compiuto. PER LA SECONDARIA DI I GRADO DI TRICHIANA INTRODUZIONE NATURA E FINALITA’ DELL’IRC L’IRC (insegnamento della religione cattolica ) concorre al raggiungimento delle finalità generali della scuola in modo originale e specifico, favorendo la endobj Individuazione Precoce delle Difficoltà di Letto-scrittura, Educazione alla Salute ed Educazione Alimentare, Carta dei Servizi della biblioteca scolastica. 2O� d|l?��*ț˟�H����տ@��˧�/�. 1.2 Utilizzare consapevolmente strumenti, tecniche e regole NOI. /Pages 3 0 R /ExtGState Dare più tempo al ragazzo può servire a ridurre gli errori, a migliorare il risultato, ma sempre in riferimento ad un compito ben calibrato sullo studente specifico.[/quote]. Dare più tempo al ragazzo può servire a ridurre gli errori, a migliorare il risultato, ma sempre in riferimento ad un compito ben calibrato sullo studente specifico. endobj Infatti, una maggiore personalizzazione del percorso formativo di ogni alunno, calibrando le unità di apprendimento sulle specifiche esigenze didattiche dei singoli discenti, consente al corpo docenti e quindi alle istituzioni scolastiche di guidare più efficacemente gli studenti nel perseguimento degli obiettivi di apprendimento di carattere individuale. Non bisogna essere burocrati nel lavoro sul sostegno, anzi è proprio l'opposto. In particolare, gli obiettivi specifici di apprendimento variano di anno in anno e da disciplina a disciplina. ��� /Author() h�b```b``e`e``oad@ A�+G��(C� /Type/Pages Riguardo al tuo quesito, insomma, penso che dal compito in classe di mat, andrebbero eliminati/sostituiti gli ultimi 2 esercizi di cui parli e, quindi, ritarato il punteggio. 15 comma 3 dell’O.M. /ModDate(D:20190116190321+01'00') /R7 9 0 R z5^}�����4�I�8f� bL��$��YB����\�5x�znl^i��h�����9��V'�G(���%ƷJ�̬�yUGo�\�W���� �4J{e��v� i�ͰQ[ev�o�!�WK�c~;(]���z���c�✄�6P��U�99/l��VYl��$;9��ൊRE��\�6 b ���AH v `��(V��Q��"���DA�� B*�2����H��@����=��K��9����K�Dp�l��‚�.�S�op����n0sj�e��d�2f�/00�)%1V�0,�ՀF�5�D$�f��H�10k�i�����z�6�S$�4#i O�� Programmazione di Arte e Immagine – Scuola Secondaria di I grado Classe prima Indicatori di COMPETENZA OBIETTIVI-ABILITÁ CONOSCENZE 1) Esprimersi e Comunicare 1.1 Ideare soluzioni creative originali, ispirate anche dallo studio dell’arte e della comunicazione visiva. /ProcSet[/PDF/Text/ImageB/ImageC/ImageI] 1254 0 obj <>stream stream /S/Transparency NOI. 1 CURRICOLO DI I.R.C. /Count 132 [quote:4294="A0quarantasette"][quote:4294="eragon"][quote:4294="PrimulaVera"]Da quando lavoro, ho sempre saputo che gli obiettivi minimi della classe non sono gli obiettivi minimi del ragazzo con disabilità. /Group 2 0 obj << Mettiamo il caso di un ragazzo al triennio della scuola superiore che se la cava più o meno in quasi tutte le materie ma ha difficoltà piuttosto importanti in matematica. MODELLO SCHEMATICO DI PROGRAMMAZIONE PER L’IRC SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO - CLASSE: 2 1. Per quanto si cerchino altre vie per aiutarlo a comprendere i concetti, sembra che non si riesca ad arrivare oltre la risoluzione di equazioni ed esercizi in modo meccanico. /Fm0 32 0 R Ecco l’elenco degli obiettivi minimi per le varie discipline: Copyright © 2020 Istituto Comprensivo Bolzano III - Viale Trieste. 2 0 obj Il Decreto del Presidente della Repubblica n°275/1999 stabilisce che il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca è investito del compito di definire “gli obiettivi specifici di apprendimento relativi alle competenze degli alunni”. E quel super esperto ci ha detto proprio quello che ti ho riferito e che noi abbiamo messo in pratica. /Parent 3 0 R Quest'ultimi non vanno indicati nella programmazione del singolo docente curriculare (che può essere pubblicata nel sito della scuola e comunque consegnata a tutti gli alunni che ne fanno richiesta), ma nel PEI (nominativo e assoggettato alla privacy). li alunni con disabilità conseguono un titolo di studio valido? %PDF-1.5 Non si tratta, ovviamente, di arrivare ad impartire insegnamenti individualizzati, diversi da un singolo allievo ad un altro, quanto piuttosto di progettare e pianificare i percorsi formativi considerando le capacità e i bisogni specifici degli alunni inseriti nelle varie classi, previa sintetica analisi della loro situazione di partenza. >> PROGRAMMAZIONE PER OBIETTIVI MINIMI LICEO SCIENZE UMANE La programmazione riconducibile agli OBIETTIVI MINIMI conforme ai programmi ministeriali, o comunque ad essi globalmente corrispondente è prevista dall’art. 9 0 obj ��n�Ͱ��n�Q���B8 a;�����%H�/�}|�l����y%Ws��X�� ��˿���މ�����c0F�����~IN$ҸIㄢ):��\!s�]�r6m(df�- �g������� P{�cv��I���A=1����H¤_dq�C��'��$ da Vinci”, riuniti per aree disciplinari, dopo attenta analisi delle Indicazioni sul Curricolo, hanno stabilito gli obiettivi minimi in termini di conoscenze e competenze per le … endobj 0 /Producer(PDFsharp 1.3.1684-g \(www.pdfsharp.com\) \(Original: Hexonic PDF Split and Merge\)) [quote:088a="eragon"][quote:088a="PrimulaVera"]Da quando lavoro, ho sempre saputo che gli obiettivi minimi della classe non sono gli obiettivi minimi del ragazzo con disabilità. /F0 35 0 R x�%�� endobj La Riforma Moratti (Legge n°53/2003), grazie alla novità dei Piani di Studio Personalizzati, ha introdotto uno degli elementi chiave per rendere più facilmente conseguibili e misurabili gli obiettivi specifici di apprendimento. [quote:ed69="PrimulaVera"]Eragon .... per quella quinta, il mio dirigente scolastico ha fatto fare uno specifico corso di aggiornamento a tutti i docenti dell'istituto! >> endobj x��KsG�.h���ވwm��Aφ�f�� �k�/7�Z�f��ab��� %7�,3!c�]�MA�&d6b��`Ip_�4�B-��fӤ^F �f��͜��;H�@Jq��Gd<<<2>���s��vӮ��~ԏ�q��f�~ԏ�Q?��U?la�i[���M��~S���7Qm��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V[m��V�/�dC^uj����~�Z }�e����j�e�nդ���j��M6Z5)����j�R�@���.Dm��V�/ش��ե����j��Ҳ�j�Z�����j�*�J6-�����V[m�PFB,��)qm�]� �ɿ@/�C��$ܪx�fj���*Ϥ�W7��� K�����j���q����w��#��'x�߄�h{�g������f�g?�7of?�7�+=��^� �E��h4:ҭ���j�2;�Y���웧��l�[��fg}����?���{��7�O{��6C�luv��0�� ��^@�9��~u��Rۤ62a����iu���a-J�Vە�����;���/6�������7���G�������^�^̋?���n~�������YS[��o�X�6�&9X�D� ,P�ֵ Q[mo���;�Pc����3x��|C��������Ǐ�m�+p��m�:?��:�����ߜ_��S���!0�o�#���.���N�b����������?��xv�����. Questi obiettivi, secondo quanto emerge dalla letteratura pedagogica, sono misurabili e certificabili. Grazie per il confronto. << n.90 del 21/5/2001. /Kids[4 0 R 36 0 R 242 0 R 249 0 R 256 0 R 263 0 R 270 0 R 287 0 R 305 0 R 314 0 R 320 0 R 331 0 R 337 0 R 343 0 R 349 0 R 355 0 R 361 0 R 367 0 R 373 0 R 379 0 R 385 0 R 391 0 R 402 0 R 408 0 R 414 0 R 420 0 R 426 0 R 432 0 R 438 0 R 444 0 R 450 0 R 456 0 R 471 0 R 480 0 R 499 0 R 508 0 R 514 0 R 523 0 R 529 0 R 535 0 R 541 0 R 547 0 R 553 0 R 559 0 R 565 0 R 571 0 R 577 0 R 583 0 R 589 0 R 595 0 R 601 0 R 607 0 R 613 0 R 619 0 R 625 0 R 631 0 R 637 0 R 667 0 R 676 0 R 685 0 R 694 0 R 700 0 R 706 0 R 712 0 R 718 0 R 729 0 R 746 0 R 764 0 R 770 0 R 776 0 R 782 0 R 788 0 R 794 0 R 800 0 R 814 0 R 820 0 R 826 0 R 835 0 R 841 0 R 847 0 R 853 0 R 859 0 R 865 0 R 871 0 R 882 0 R 893 0 R 902 0 R 908 0 R 914 0 R 920 0 R 926 0 R 932 0 R 976 0 R 982 0 R 988 0 R 994 0 R 1000 0 R 1006 0 R 1012 0 R 1018 0 R 1024 0 R 1037 0 R 1046 0 R 1052 0 R 1069 0 R 1075 0 R 1081 0 R 1087 0 R 1100 0 R 1106 0 R 1112 0 R 1123 0 R 1129 0 R 1135 0 R 1151 0 R 1157 0 R 1163 0 R 1169 0 R 1175 0 R 1181 0 R 1187 0 R 1193 0 R 1211 0 R 1220 0 R 1226 0 R 1235 0 R 1241 0 R 1247 0 R 1253 0 R 1259 0 R 1265 0 R 1271 0 R] Eragon .... per quella quinta, il mio dirigente scolastico ha fatto fare uno specifico corso di aggiornamento a tutti i docenti dell'istituto! Mi sono resa conto che le situazioni sono molto variegate e che spesso basta il buon senso per risolvere le questioni. Quest'ultimi non vanno indicati nella programmazione del singolo docente curriculare (che può essere pubblicata nel sito della scuola e comunque consegnata a tutti gli alunni che ne fanno richiesta), ma nel PEI (nominativo e assoggettato alla privacy). Mi sono resa conto che le situazioni sono molto variegate e che spesso basta il buon senso per risolvere le questioni. << Il modello presenta gli argomenti obbligatori che devono necessariamente essere svolti per un percorso di IRC completo e sono un vincolo per il docente. %���� E��*�TF:й���ׯ������_^���{�8����+D�Oq��< ���8�ܽ~�ף0�ylo~������E�E��|��L����%^��7���-�О����n��Bෆ&�e�U��x+�+�����������E);O�+�bu���q(oGlm78�[u�����x���Xda�4�IF ��>��-��E�-`@q�֪ �aK�0��]�6W�ϟ�������}�wWA@��>�4�g�]��}�/���7 ������ nZ�P��Q����2�B���^����fo��K�����\|C�� ������_�p� �"��}BL�0ϛ�=C`��a��:���,"|&��ZƸ�J���,�a-�fI�7�=OZ�ߛ=�Iք���� �C*2������0��6�(��1|e�ҷs�t���'I��A'���I&��3r�8LS�p_�������~�)������A��=�s!fOUN��J�P�cHa�ƌu"N�:�{e|�_+� SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO Traguardi formativi COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMPETENZE DI BASE IN LINGUE STRANIERE Fonti di legittimazione: Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio Maggio 2018 Indicazioni Nazionali per il Curricolo 2007 COMPETENZE SPECIFICHE/DI BASE ABILITA’ CONOSCENZE Obiettivi trasversali con altre materie E quel super esperto ci ha detto proprio quello che ti ho riferito e che noi abbiamo messo in pratica. Indicazioni nazionali per la Scuola Primaria, Indicazioni nazionali per la Scuola Secondaria di Primo Grado, Accogliere i bambini in classe dopo l’emergenza coronavirus, Disabilità dello sviluppo, educazione e cooperative learning, Le Responsabilità Civili e Penali della Scuola, Superare l’anno di prova e vivere felici 2. Programmazione di Religione cattolica – Scuola Secondaria di I grado Classe prima Indicatori di COMPETENZA OBIETTIVI\ABILITÁ CONOSCENZE 1. [quote:6eb6="A0quarantasette"]Ti stai arrampicando sugli specchi... Vedo che, non avendo argomentazioni valide, ti sei messo ad urlare... Ho solo evidenziato i caratteri per distinguerli dai tuoi. RELIGIONE CATTOLICA PREMESSA FINALITÀ DELLA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA Premesso che negli Obiettivi generali del processo formativo si sottolinea che compito della scuola è di «sviluppare armonicamente la personalità degli allievi in tutte le direzioni (etiche, religiose,

Segno Zodiacale Toro, Nome Lavinia Diminutivo, Art 216 Decreto Rilancio, Macugnaga Passeggiate Bambini, Auguri Giada Immagini, Versailles Cartina Francia, Buon Compleanno Immagini, Figli Di Abramo E Sara,