riscatto laurea 2020 inps

L'onere di riscatto dei periodi del corso di studi universitario è determinato con le norme che disciplinano la liquidazione della pensione con il sistema retributivo o con quello contributivo, tenuto conto della collocazione temporale dei periodi oggetto di riscatto. Riscatto laurea agevolato esteso: novità nella circolare INPS, Informazione Fiscale S.r.l. Oggi è il 15/11/2020. Anief: serviva uno sforzo in più . A questo importo va applicata l'aliquota del 33%. La rinuncia non preclude la possibilità di presentare una nuova domanda di riscatto per lo stesso titolo e periodo. L’operatore ti invierà i bollettini a casa. Dalla data di attivazione del servizio non si dovranno più utilizzare le altre modalità di pagamento per le rate con scadenza successiva all’attivazione dell’addebito stesso. La circolare riconosce l'efficacia giuridica ab origine, nel senso che i contributi riscattati vengono considerati come se fossero stati versati effettivamente nel periodo riscattato, come riconosciuto anche dalla ormai risalente circolare n. 12 del 1996 e dalla Cassazione in relazione agli oneri determinati con le modalità di calcolo della riserva matematica. Come puoi immaginare, si tratta di un’operazione tutt’altro che abbordabile. Possono simulare l’onere di riscatto, per i periodi che si collocano nel sistema contributivo, sia gli iscritti alla gestione privata che a quella pubblica. Esempio di calcolo e formula matematica. Il discorso cambia quando si parla di importo della pensione. Sul Portale INPS è disponibile il simulatore del riscatto di laurea, attraverso il quale è possibile calcolare l’ammontare della somma da versare al fondo pensionistico di appartenenza per riscattare gli anni universitari. PagoPA è il sistema dei pagamenti elettronici della pubblica amministrazione per la gestione dell'intero ciclo di vita dei pagamenti effettuati dai cittadini verso le amministrazioni. Riscatto agevolato della laurea, novità dall’Inps. Puoi scaricare dalla dichiarazione dei redditi tutti i contributi INPS pagati per il riscatto laurea, qualunque somma tu abbia pagato (non c’è alcuna soglia di deducibilità). In questo caso si applica il metodo contributivo e il calcolo dell’onere di riscatto è semplicissimo: per ogni annualità da riscattare devi pagare il 33% della tua retribuzione lorda. P.I. In questo caso infatti devi pagare solo il contributo IVS minimo (leggi paragrafo precedente), pari a circa 5.000 euro annui. WhatsApp. Come chiarisce l'Inps "i contributi relativi al periodo riscattato potranno avere effetti sulla misura dei ratei di pensione maturati a decorrere dal mese successivo a quello di presentazione della domanda di riscatto.". Al momento però, la proposta rimane tale, quindi nulla di fatto. Il riscatto di laurea richiesto da soggetti inoccupati può essere esercitato dunque dai soggetti non iscritti ad alcuna forma obbligatoria di previdenza che non abbiano iniziato l'attività lavorativa in Italia o all’estero. Titolo: Re: Riscatto laurea Ven Gen 31, 2020 11:10 pm: Anche io sono sempre prudente quando si tratta di fare investimenti così lontani nel tempo, come potrebbe essere quello in questione, però c'è anche da sottolineare che chi prima andrà in pensione, sarà sicuro di percepirla, beato lui, ma quelli che non anticipano, non è detto che poi se la potranno godere! Il riscatto della laurea amplia i confini e perde il requisito più restrittivo del limite anagrafico. Inps apre a tutti il riscatto della laurea a prezzi ridotti. ", Chi riscatta la pensione quindi con il criterio a percentuale è possibile che acquisisca il diritto al trattamento calcolato con sistema contributivo o misto prima della data di riscatto. Riscatto della laurea agevolato esteso anche per gli anni di studio precedenti al 1996.. È l’INPS, con la circolare n. 6 del 22 gennaio 2020, ad estendere la possibilità di pagare un costo forfettario per valorizzare i periodi di studio ai fini della maturazione dei requisiti per la pensione. Il contributo è versato all'INPS in apposita evidenza contabile separata del Fondo Pensione Lavoratori Dipendenti (FPLD) e viene rivalutato secondo le regole del sistema contributivo, con riferimento alla data della domanda. Le novità della circ... Riscatto laurea 2020: quanto costa e a chi conviene, Pensione contributiva e oneri di riscatto: istruzioni INPS per la domanda, Pensioni, Inps: boom di richieste per il riscatto laurea agevolato, Come andare in pensione in anticipo: la guida dell’Inps, Pensione, al via Opzione donna 2020: a chi spetta e come fare domanda, False mail dall'Agenzia delle Entrate: "Non aprite gli allegati, cestinatele subito", Fallisce la Rifle, marchio simbolo del jeans italiano, Addio contanti: premio da 1.000 euro ai primi 150mila che pagheranno con carta, Cambia il codice della strada, arriva la PEC obbligatoria, Pensioni novembre, buone notizie: per chi scatta l'aumento Inps, Pagamento pensioni Inps di novembre: quando e come arriva, Pensioni, solo metà stipendio in base all'età: chi sarà penalizzato, Pensioni, riscatto laurea: si allarga la platea. L’addebito automatico potrà essere revocato dal contribuente in qualunque momento, con comunicazione tempestiva all’agenzia bancaria o all’ufficio postale. If you see this, leave this form field blank Puoi chiedere il riscatto degli anni passati per ottenere: Anni fuori corso esclusi. Dal 12 luglio 1997 è possibile riscattare due o più corsi di laurea, anche per i titoli conseguiti anteriormente a questa data. Quindi, per le domande presentate nel corso del 2020, il costo per riscattare un anno di corso è pari a 5.264,49 euro. Per riscattarla devi pagare all’INPS i contributi di quattro anni. © 2010-2017 Istituto Nazionale Previdenza Sociale. È possibile stampare gli Avvisi di pagamento pagoPA attraverso il Portale dei Pagamenti, accedendo tramite le proprie credenziali di autenticazione dal seguente percorso: Prestazioni e servizi> Tutti i servizi > Portale dei pagamenti > Riscatti Ricongiunzioni e Rendite > Entra nel servizio. Per chiedere il riscatto della laurea devi aver completato il corso di studi, ossia essere laureato! La circolare Inps contiene delle precisazioni importanti per coloro che vogliono riscattare il periodo del corso di laurea per finalità pensionistiche, con il metodo agevolato. diploma accademico di formazione alla ricerca, equiparato al dottorato di ricerca universitario dall’articolo 3, comma 6, decreto del Presidente della Repubblica 8 luglio 2005, n. 212 (messaggio 14 giugno 2010, n. 15662). L’accesso al Portale dei Pagamenti è possibile anche con il codice fiscale e il numero pratica indicato nel provvedimento inviato dall’Istituto. (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Cosa significa e a cosa serve. Per utilizzare il simulatore bisogna accedere al servizio “Riscatto di laurea”, tramite codice PIN, SPID o CNS, e cliccare su “Simulazione calcolo” nel menu a sinistra. Network, Riscatto laurea agevolato esteso: novità nella circolare INPS. Il lavoratore deve optare per la liquidazione dell’assegno pensionistico con il sistema contributivo. È confermata la possibilità che l’interessato eserciti la facoltà di estinguere il debito anche in un numero minore di rate e comunque senza applicazione di interessi. n. 4/2019, possono chiedere che l’onere di riscatto dei periodi, che in assenza dell’opzione in parola sarebbe stato determinato con il sistema della riserva matematica, sia determinato secondo il criterio del calcolo a percentuale”. Riscatto di laurea: come funziona il simulatore IN.. Attenzione! Chiaramente per fare ciò è necessario che tu sia fiscalmente a suo carico. Ad una condizione: il lavoratore deve optare per la liquidazione dell’assegno pensionistico con il sistema contributivo accantonati dal 1996. In questo caso, spiega l'Inps: "i periodi oggetto di riscatto in argomento saranno considerati nella loro collocazione temporale, esplicando effetti giuridici come se fossero stati tempestivamente acquisiti alla posizione assicurativa dell'interessato. Secondo le statistiche (riferite alla sola gestione privata) il picco si è registrato ad aprile. Una volta comunicata l’autorizzazione dell’addebito, l’INPS invierà una lettera di conferma indicante il mese di attivazione del servizio e gli importi relativi alle scadenze dell’anno. Tutti i pagamenti effettuati per importi parziali o per un minore numero di rate entro i termini assegnati verranno convalidati determinando l'accredito del periodo assicurativo corrispondente all’importo pagato. Quando l’INPS deve calcolare l’onere per il riscatto di laurea, tiene conto (art. Le restanti rate potranno essere pagate con le altre modalità di pagamento. Nel momento in cui la liquidazione della pensione debba avvenire esclusivamente con il sistema contributivo (ad esempio per effetto dell’opzione al sistema contributivo ai sensi dell’articolo 1, comma 23, legge 335/1995), le modalità di calcolo agevolate dell’onere di riscatto si applicano anche nel caso in cui i periodi del corso di laurea siano precedenti al 1° gennaio 1996 (circolare INPS 22 gennaio 2020, n. 6). Il collegamento al servizio richiesto non è ancora attivo. recandosi in uno dei PSP (Prestatori di Servizio di Pagamento), sportelli bancari, uffici postali, istituti di pagamento ed esercenti, aderenti al circuito di, online dal sito www.inps.it, accedendo con le modalità sopra riportate, seguendo il percorso Prestazioni e servizi >Tutti i servizi > Portale dei pagamenti > Riscatti, Ricongiunzioni e rendite, tramite la modalità “Pagamento online. 189/2009, corredata dai documenti indicati dall'articolo 3, comma 2, d.p.r. Fonte: INPS – Sezione Calcolo onere di riscatto. Dipendenti pubblici (dipendenti della scuola, insegnanti statali, personale ATA, dipendenti del Comune, delle Forze Armate…); Dipendenti privati (bancari, impiegati dell’editoria, dell’edilizia…); Del tuo metodo di calcolo della pensione (metodo retributivo o contributivo); Della posizione temporale degli anni da riscattare. L’opzione al contributivo può essere esercitata a condizione che il lavoratore abbia meno di 18 anni di contributi entro il 31 dicembre 1995, ma almeno 15 anni di contributi di cui cinque ricadenti in un sistema contributivo. Eventuali variazioni di indirizzo o di dati anagrafici dovranno essere prontamente comunicate all’Istituto. Da marzo, come emerge dalla seguente tabella, sono aumentate le simulazioni dei riscatti di laurea da parte degli utenti. Chi sceglie di utilizzare il riscatto laurea deve stare attento ai calcoli per valutare la convenienza. In base al punto 1), della circolare 7 settembre 1978, n. 468 i titoli universitari conseguiti all’estero sono riscattabili qualora siano stati riconosciuti da università italiane o, comunque, abbiano valore legale in Italia. Certo, essendo disoccupato dovranno pagarlo i tuoi genitori…, A questo punto clicca nella sezione dedicata a. In aumento le simulazioni dei riscatti di laurea. Per gli iscritti al Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti e alle gestioni speciali di artigiani, commercianti, coltivatori diretti e coloni mezzadri, la funzionalità è stata estesa ai periodi collocati nei sistemi retributivo e misto. Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. già coperti da contribuzione obbligatoria o figurativa o da riscatto che sia non solo presso il fondo cui è diretta la domanda stessa, ma anche negli altri regimi previdenziali richiamati dall’articolo 2, comma 1, decreto legislativo 30 aprile 1997, n. 184 (Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti e gestioni speciali del Fondo stesso per i lavoratori autonomi e fondi sostitutivi ed esclusivi dell'Assicurazione Generale Obbligatoria per l'invalidità, la vecchiaia e i superstiti e gestione di cui all'articolo 2, comma 26, legge 8 agosto 1995, n. 335). La novità contribuirà a un boom ulteriore dell’accesso alla misura prevista dal primo governo Conte, che finora – secondo l’ultimo bilancio Inps – ha dato slancio alle richieste per il recupero di anni e contributi ai fini della pensione. Il modello dovrà contenere l’opzione a importo fisso predefinito, che implica la rinuncia al diritto di rimborso dell’addebito entro le otto settimane (decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 11). Se hai passato uno, due, tre, dieci anni all’università ma non hai concluso il percorso, non ti sei laureato, non puoi riscattare un bel nulla. Un vantaggio che, per gli anni di laurea precedenti al 1996, è da calibrare in maniera ponderata considerando anche lo svantaggio della rinuncia al calcolo della pensione con metodo retributivo. Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018 Di redazione. In pratica dal provvedimento emerge che il riscatto è un'operazione sempre valida e da prendere in considerazione per quanto riguarda il conseguimento diritto pensionistico. Tweet. Per esprimere la tua opinione devi compilare i campi obbligatori evidenziati in rosso. Qui ci sarà lo strumento per richiedere questa prestazione o servizio. La circolare INPS n. 6 del 22 gennaio 2020 apre quindi alla possibilità di accedere al riscatto laurea agevolato anche per quei lavoratori che intendono valorizzare anni di studio collocati prima dell’introduzione del sistema contributivo di calcolo, ovvero prima del 1996. E' vietata la riproduzione, anche parziale, di tutti i contenuti pubblicati. Bisognerà quindi valutare caso per caso quando e a chi conviene riscattare gli anni di studio, pagando un importo forfettario, per il conseguimento della pensione. All’inizio dell’anno solare successivo ai versamenti, l’attestazione utile ai fini fiscali è visualizzabile nel Portale dei pagamenti seguendo il percorso: Prestazioni e servizi > Tutti i servizi > Portale dei pagamenti > servizi Riscatti, Ricongiunzioni e Rendite > entra nel servizio > accedi > sezione pagamenti effettuati. 1 L. n.335/95): Quindi, riassumendo, i metodi di calcolo sono due, a seconda che il periodo da riscattare sia datato: 1° CASO. Da qui puoi stamparli. Il vantaggio è quello di poter anticipare di 4 o 5 anni il raggiungimento dei requisiti per la pensione. Ricevi gratuitamente le nuove guide di economia e di finanza di Soldioggi.it direttamente al tuo indirizzo email. La facoltà (circolare INPS 11 marzo 2008, n. 29) è esercitabile da coloro che, al momento della domanda, non risultino essere stati mai iscritti ad alcuna forma obbligatoria di previdenza, inclusa la Gestione Separata di cui all’articolo 2, comma 26, legge 8 agosto 1995, n. 335 e che non abbiano iniziato l'attività lavorativa, in Italia o all’estero (messaggio 9 marzo 2009, n. 5529). Riscatto della laurea agevolato esteso anche per gli anni di studio precedenti al 1996. Selezionando il pulsante puoi accedere direttamente al servizio o a un eventuale ulteriore menu di scelta. Nel 2019 sono arrivate quasi 70mila domande: 29mila per il riscatto ordinario della laurea, 35mila per quello agevolato e 5mila per la pace contributiva. Sei un lavoratore subordinato laureato con laurea triennale, anni di università dal 1998 al 2001, quindi periodo di riscatto dopo il 1995. Proprio per questo l’INPS permette di pagare il costo di riscatto: Al momento quella del riscatto di laurea gratis è solo una proposta. Una somma pari a circa 5.000 euro, di gran lunga inferiore rispetto al costo ordinario previsto per il riscatto degli anni di laurea. È sufficiente recarsi nell’agenzia bancaria o nell’ufficio postale presso cui si ha il conto e compilare un modello SDD. Con il segno + puoi espandere la sezione che ti interessa. E anche se non hai alcun contributo (caso inoccupati), devi versare almeno 5.000 euro per anno. tabaccherie e punti di pagamento della rete Lottomatica e SisalPay; sportelli bancari di Unicredit SpA (con pagamento in contanti per tutti gli utenti o, per i correntisti Unicredit, anche con addebito sul conto corrente bancario o sito internet di Unicredit SpA per i titolari del servizio Banca online). Il riscatto della laurea amplia i confini e perde il requisito più restrittivo del limite anagrafico. meno di 18 anni di contributi versati prima del 1996; almeno 15 anni di contributi versati alla richiesta del riscatto; almeno 5 anni di contributi versati dopo il 1996 (calcolo contributivo). Se ti mancano degli anni di contributi alla pensione, oppure semplicemente vorresti aggiungere degli anni di contributi per avere una pensione più importante, allora puoi chiedere il riscatto degli anni di laurea: in questo modo l’INPS considera gli anni che hai passato all’università come anni di contribuzione. Diventa molto difficile in questo caso valutare la convenienza del riscatto degli anni di studio perché i calcoli da simulare sono molto complessi. Pertanto, i periodi di studio in questione sono riscattabili ai sensi dell’articolo 2, decreto legislativo 184/1997 solo quando siano oggetto di specifico riconoscimento a fini previdenziali ai sensi dell’ articolo 3, comma 1, lettera b), d.p.r. In alternativa puoi ottenere i bollettini in formato cartaceo, chiedendoli al call center INPS al 803164 (raggiungibile da rete fissa, chiamata gratuita) o allo 06164164 (raggiungibile da cellulare, chiamata a pagamento). Del resto l'efficacia retroattiva è un effetto naturale di tutti i riscatti, sia quelli in cui deve essere applicato il sistema di calcolo retributivo che quelli soggetti al criterio contributivo, salvi i limiti che emergono dalla normativa in materia. Generazione Alpha: tutti i numeri in una ricerca. Il mancato pagamento dell’importo in unica soluzione o del versamento della prima rata è considerato come rinuncia alla domanda che viene archiviata dall’INPS senza ulteriori adempimenti. Il quadro già complesso del riscatto è stato infatti "complicato" dalla legge n. 4/2019 che ha previsto un nuovo criterio più economico per riscattare la laurea per i periodi da valorizzare con l metodi di calcolo contributivo. di Annamaria Villafrate - Con la circolare n. 6/2020 (sotto allegata), l'Inps chiarisce che, chi ricorre al riscatto agevolato degli anni di studio universitario non vedrà valorizzati eventuali contributi anteriori alla presentazione della domanda per quanto riguarda la misura della pensione. Si tratta di una quota trattenuta in busta paga o versata direttamente dal lavoratore per l'assicurazione in caso di Invalidità, Vecchiaia o Superstiti (morte del lavoratore). Consulta il sito dell’INPS per conoscere l’improto esatto. Per maggiori informazioni si rinvia alla circolare 27 maggio 2011, n. 77. Nel modello 730: Quadro E – Oneri e Spese -> Rigo E8/E10 -> Codice 32.Nel modello Unico: Quadro RP – Sezione II -> Rigo RP21. Con delle condizioni. Il riscatto di laurea è valido a condizione che l’interessato abbia conseguito il titolo di studio. INPS n. 5529/2009). Chi sceglie infatti di ricorrere al riscatto agevolato della laurea ha la certezza di poter andare prima in pensione, di un numero di anni pari a quelli degli studi, anche quando il riscatto fa scattare il diritto prima ancora che venga presentata la relativa domanda. È l’INPS, con la circolare n. 6 del 22 gennaio 2020, ad estendere la possibilità di pagare un costo forfettario per valorizzare i periodi di studio ai fini della maturazione dei requisiti per la pensione. Per l’accesso alla pensione anticipata sarà possibile chiedere che l’onere di riscatto dei periodi di studio universitario sia determinato secondo il criterio del calcolo a percentuale. Se quindi viene prevista la possibilità di beneficiare del riscatto agevolato della laurea anche per i periodi di studio precedenti al 1996, sarà necessario che il lavoratore rientri nei requisiti previsti dalla legge Dini per l’esercizio dell’opzione di calcolo contributivo della pensione, ovvero: Come anticipato in precedenza, le agevolazioni sul calcolo dell’onere da riscatto si applicano esclusivamente nel caso di esercizio dell’opzione per il calcolo contributivo della pensione che: “deve intendersi irrevocabile sia se esercitata al momento del pensionamento sia se esercitata nel corso della vita lavorativa quando produce effetti sostanziali.”. Pensioni, riscatto laurea: si allarga la platea. Puoi trasformare in contributi solo gli anni previsti dal corso di studi, quindi senza considerare i tuoi eventuali anni fuori corso. Come abbiamo visto, per i lavoratori dipendenti il costo del riscatto si calcola in base ai contributi versati. Il procedimento di cui al d.p.r. Attraverso l'indice della pagina puoi selezionare ogni singola voce per accedere direttamente alla sezione di tuo interesse. Attraverso l'indice della pagina puoi selezionare ogni singola voce per accedere direttamente alla sezione di tuo interesse. Riporta la circolare Inps: “le lavoratrici che abbiano maturato, entro il 31 dicembre 2018, un’anzianità contributiva minima di 35 anni e un’età anagrafica minima di 58 anni se lavoratrici dipendenti, e di 59 anni se lavoratrici autonome, possano accedere alla pensione anticipata secondo le regole di calcolo del sistema contributivo. Ti conviene se: A tutti gli altri conviene fare un’avveduta stima tra onere da pagare e benefici e, a tal proposito, ti invito a leggere la guida Quando conviene il riscatto della laurea. Note trimestrali sulle tendenze dell'occupazione, Osservatori statistici e altre statistiche. una eventuale simulazione di calcolo non sarebbe esaustiva. Il pagamento dell'onere si effettua utilizzando l’Avviso di pagamento pagoPA. In attesa della lettera di conferma spedita dall’INPS, si dovrà continuare a effettuare i pagamenti utilizzando con le altre modalità di pagamento indicate, rispettando le scadenze mensili. Con il segno + puoi espandere la sezione che ti interessa. La circolare specifica infatti che la valutazione dei contributi si lega in maniera diretta al periodo in cui si colloca il riscatto, specificando inoltre che: “A differenza del sistema di calcolo dell’onere di riscatto per periodi che si collochino nel sistema retributivo, il sistema di calcolo dell’onere di riscatto per periodi che si collochino nel sistema contributivo non tiene conto dei “benefici pensionistici” derivanti dal riscatto stesso e pertanto non può avere effetti sulla misura delle quote di pensione retributive. Allo specifico fine dell’ammissione alla facoltà di riscatto, quindi, non hanno rilievo altri riconoscimenti come quelli ulteriori previsti, i riconoscimenti per le finalità accademiche di cui all’articolo 2, legge 11 luglio 2002, n. 148 ovvero per le finalità relative al riconoscimento professionale, previste dalla normativa comunitaria, e dagli articoli 49 e 50 del decreto del Presidente della Repubblica 19 agosto 1999, n. 394. In tal caso l’onere di riscatto verrà rideterminato con riferimento alla data della nuova domanda. Per il servizio che stai cercando vai all’. Infatti, in qualità di lavoratore dipendente, paghi un contributo INPS pari al 33% dello stipendio, di cui il 9,19% a tuo carico e il restante 23,81% a carico dell’azienda (ma questo poco importa, perché siccome devi riscattare tu la laurea, deve pagare tutto tu il 33% per gli anni riscattati). La predetta richiesta dovrà comunque essere presentata entro e non oltre il termine di scadenza fissato per il pagamento dell’onere in unica soluzione o della prima rata di esso.”, Articolo originale pubblicato su Informazione Fiscale qui: In tal caso, è però necessario che la domanda di riscatto sia presentata all’atto del pensionamento, ossia contestualmente alla domanda di pensione recante la scelta della lavoratrice di accesso all’opzione donna. Selezionando il pulsante puoi accedere direttamente al servizio o a un eventuale ulteriore menu di scelta. L’accettazione dell’onere di riscatto determinato con il diverso criterio del calcolo, per effetto dell’esercizio della facoltà di opzione per il contributivo, rende irrevocabile l’opzione stessa. Il contributo è rivalutato secondo le regole del sistema contributivo, con riferimento alla data della domanda. / C.F. Se vuoi riscattare la tua laurea devi pagare all’INPS un importo annuale uguale a quello che sta pagando ora il tuo datore di lavoro (precisamente nell’ultimo anno), quindi: 9.900 x 3 anni = 29.700 euro è il costo che devi pagare all’INPS per riscattare la tua laurea, ossia trasformare i tuoi anni di studio in anni di contributi INPS. Sei anche laureato e la tua laurea prevedeva un corso di studi di quattro anni: puoi trasformare questi anni di studio in anni di contributi, quindi ai fini pensionistici INPS. Ulteriori versamenti effettuati oltre i termini assegnati potranno essere, su esplicita richiesta dell’interessato, considerati come nuova domanda e comporteranno la rideterminazione dell’importo da pagare. Quotidiano giuridico La possibilità di beneficiare del riscatto agevolato degli anni di studio si applica a tutti i lavoratori che, in sede di domanda di pensione, esercitano l’opzione per il calcolo contributivo, come previsto dalla Riforma Dini (legge 335/1995). Per informazioni e supporto puoi telefonare l’INPS al numero verde 803.164 se chiami da rete fissa oppure il numero 06.164164 a pagamento se chiami da telefono mobile. Note trimestrali sulle tendenze dell'occupazione, Osservatori statistici e altre statistiche. Le novità della circolare Inps. Da una parte ha sempre la sicurezza di anticipare la pensione (di un numero di anni pari a quelli del corso di studi), anche quando l’operazione fa scattare il diritto in data antecedente alla domanda di riscatto. Per il 2020 il reddito minimo annuo da prendere in considerazione ai fini del calcolo del contributo IVS dovuto dagli artigiani e dai commercianti è pari a 15.953 euro. © 2010-2017 Istituto Nazionale Previdenza Sociale. Una volta selezionata la gestione previdenziale per cui si desidera simulare il calcolo, occorre inserire alcuni dati: anno di iscrizione all’università, numero di rate in cui frazionare il pagamento, periodo o periodi da riscattare afferenti lo stesso anno solare. : 13886391005 In questa guida completa sul riscatto laurea ti spiego cos’è e come funziona, come fare il calcolo del costo da pagare all’INPS, come e a chi presentare la domanda, quando conviene, come farlo anche se sei inoccupato ed infine come dedurre il costo dalla dichiarazione dei redditi. La possibilità di recuperare gli anni di studio universitario nel conteggio del periodo necessario per accedere alla pensione pagando una cifra annua agevolata (5.260 euro per il 2020) non sarà valida solo per gli under 45, ma anche per coloro che superano questa età.

Www Belvedere Isoladelba It, Carne Macinata Dieta, Ville E Case Indipendenti In Vendita A Caserta, Chi è Nato Il 21 Marzo Che Segno E, Preghiera Per Far Tornare Un Ex, Tappeti Bagno Lunghi, Squadra Antimafia 7 De Silva, Collegio Roma 1 Senato, Comune Di Ivrea Buoni Spesa, Scarpe Champion Bianche, Ristoranti Piemontesi Torino,