santa sabina transetto

È chiaro che le colonne, per la loro assoluta identità e per alcuni particolari di costruzione tipici del V secolo, sono state realizzate appositamente per la Basilica. Nei secoli successivi, quando si perse la capacità di fare grandi vetrate, le aperture nelle chiese si ridussero infatti drasticamente. Spicca anche un piccolo tempio in antis con due colonne di peperino fra le ante, che doveva risalire al III secolo a.C.: un muro in opera reticolata lo sigillò chiudendone gli intercolumni, inglobandolo nella ricca domus del I secolo d.C. dalla quale provengono i mosaici. Il 18 febbraio, giorno in cui si celebra il patrono di tutti gli artisti, Beato Angelico, a Roma riapre alle 18 con una messa il transetto di Santa Maria sopra Minerva. Santa Sabina College is a five-minute walk from Strathfield Station; it is a 10-minute walk from Burwood Station. L'edificio, a pianta longitudinale e privo di transetto, è a tre navate divise da due file di dodici colonne di marmo scanalate con capitelli corinzi. In seguito divenne residenza fortificata di alcune nobili famiglie, i Crescenzi prima ed i Savelli dopo: proprio un membro di quest'ultima famiglia, Cencio, divenuto papa con il nome di Onorio III, nel 1219 concesse la chiesa e parte del palazzo a S. Domenico di Guzman, fondatore dell'Ordine dei Predicatori (meglio conosciuti come "Domenicani"), che qui visse e operò, tanto che la sua cella, trasformata in cappella, è tuttora visitabile. Gli scavi all'interno della basilica hanno reso resti più interessanti: alcune abitazioni dell'inizio dell'età imperiale con magnifici mosaici. Nessun risultato trovato per questo significato. Il recinto è formato da lastre abbellite da motivi ornamentali le cui decorazioni sono proprie del simbolismo cosmogonico. Sotto il quadriportico della chiesa, i saggi archeologici hanno rinvenuto una strada antica parallela al Vicus Armilustri (più ad ovest), forse il Vicus Alto. Le campate, sette nei lati lunghi e sei nei lati corti, sono formate da quattro archetti sorretti da colonnine di marmo, in alternanza singole e binate, che poggiano sullo stilobate: quelle singole hanno capitelli a stampella, le altre a nenufari. Information provided is subject to change. Stop times are a guide only. Al di fuori delle mura si trovano edifici più tardi in opera reticolata: in quell'occasione vennero aperti passaggi nelle mura, ormai obsolete, per consentire un comodo passaggio. La sopraelevazione cinquecentesca compromise la staticità delle gallerie, nonostante l'impiego delle volte che sostituirono l'antico tetto; fu quindi necessario incorporare alcune colonnine dentro i mattoni, per sostenerle, evitando che cedessero sotto il peso del piano superiore. La verità probabilmente è che fu l'architetto Domenico Fontana, durante il restauro del 1587, a ridurre la lapide in frammenti, poi recuperati e ricomposti. Nel II secolo d.C. alcuni di questi ambienti vennero restaurati ed usati da una comunità isiaca, che fece apporre pitture ed incise graffiti legati al culto. Il luogo di culto non doveva essere il tempio di Giunone Regina, che era nei paraggi ma che venne sicuramente usato più a lungo, ma uno dei santuari minori dell'area, magari quello di. Esatti: 2. Tempo di risposta: 432 ms. Parole frequenti: 1-300, 301-600, 601-900, Altro, Espressioni brevi frequenti: 1-400, 401-800, 801-1200, Altro, Espressioni lunghe frequenti: 1-400, 401-800, 801-1200, Altro. La navata destra presenta la Cappella di S.Giacinto con il "Trionfo ed episodi della vita del santo" di Federico Zuccari e conserva anche un'antica colonna romana che fuoriesce dal pavimento, a testimonianza della fase più antica della chiesa. Per simmetria si presume che a destra fosse raffigurato San Paolo ma è solo un'ipotesi in quanto nella stampa questa parte già risulta mancante. Dal lato opposto della chiesa, sull'arco trionfale, sono tuttora raffigurati quindici clipei con al centro il Cristo e ai lati protomi variamente identificate come apostoli, profeti, papi, e alle estremità destra e sinistra due edifici simboleggianti la Gerusalemme e la Betlemme celesti, da cui escono nove colombe in volo. All'interno del recinto, a terra, è stata collocata la lapide che chiudeva la cassa marmorea del IX secolo ove erano poste le reliquie dei martiri Sabina, Serapia, Evenzio, Alessandro e Teodulo. Quella di destra sorregge il libro del Nuovo Testamento e sotto i suoi piedi reca l'iscrizione "Ecclesia ex gentibus "; quella di sinistra, invece, ha in mano il libro del Vecchio Testamento e un'iscrizione la personifica come "Ecclesia ex circumcisione ". Per entrare nella chiesa è necessario attraversare il portico a pilastri in laterizio e giungere all'atrio, racchiuso da otto colonne di età romana, quattro di marmo bianco e quattro di granito, dove vi è conservato materiale di spoglio della chiesa: avanzi di transenne originali delle finestre, lapidi e frammenti provenienti dalle sepolture del quadriportico, due fronti di sarcofagi romani riutilizzate, sulla facciata originariamente non lavorata, come lastre tombali cristiane. Antonio Vivarini San Pataleon.jpg 3,118 × 4,108; 10.26 MB. La Basilica paleocristiana di Santa Sabina è la più nota delle chiese situate sull’Aventino dedicata ad una patrizia romana decapitata durante le persecuzioni del II secolo, in quanto convertitasi al cristianesimo per influenza dell’ancella Serapia. senza alcuna variazione del prezzo finale. Una presenta da un lato la scena del matrimonio pagano, la "dextrarum iunctio", e dall'altra ricorda la sepoltura di Ildebrando da Chiusi; la seconda lastra presenta su un lato la porta degli inferi socchiusa e sull'altro il ricordo della sepoltura di Sisto Fabri. Si accede alla chiesa anche attraverso un portale, preceduto da un piccolo portico con tre arcate, situato sul lato destro.Tipiche dell'architettura paleocristiana, oltre alle pareti esternamente lisce, prive di contrafforti poiché la copertura era sempre a capriate, quindi una struttura non spingente, era la presenza di grandi finestre aperte nel cleristorio la parte più alta della navata centrale. Basilica di Santa Sabina. In corrispondenza dei capitelli vi sono delle "insigna " militari stilizzate. In 1936 Muñoz returns to Santa Sabina, this time completely reconfiguring the schola cantorum, apparently to serve the needs of the Dominican Fathers and adds an Ambo and lectern. Il luogo di culto non doveva essere il tempio di Giunone Regina, che era nei paraggi ma che venne sicuramente usato più a lungo, ma uno dei santuari minori dell'area, magari quello di Giove Libero e Libera. Originariamente era costituito da quattro piani, sormontato dalla cella campanaria a doppio ordine di trifore; nel XVII secolo furono amputati tre lati della cella campanaria, lasciando solo un lato a sorreggere il peso delle tre campane, risalenti al 1596, al 1843 e al 1946. Nel transetto sono custodite opere di Michelangelo e Filippino Lippi. Sulla navate era poi riportato un ciclo di immagini con scene del Nuovo e Antico Testamento, di cui non si ha più alcuna traccia. Beasley, University of London … Nel 1595, terminata l’attuale parte absidale ed il transetto, il nuovo Tempio fu aperto al culto. Un portale ligneo, inquadrato da una magnifica cornice marmorea, permette di accedere all'interno della chiesa, ma quello degno di menzione è il portale laterale in legno di cipresso del V secolo, oggi in parte coperto da lastre protettive, contemporaneo quindi alla costruzione della chiesa, unico monumento di tal genere rimasto a Roma: gli stipiti sono ricavati da cornici di età romana ed i 18 pannelli a rilievo superstiti dei 28 originali raffigurano "Scene dell'Antico e Nuovo Testamento". 2013, 1 Traffic conditions are variable and will affect scheduled times. He also introduces a new marble floor to the nave and a new soffit. Alla destra del bellissimo portale ligneo è situata una colonnina che indica il luogo dove, secondo la tradizione, S. Domenico passava le notti in preghiera: sopra vi è posta una pietra di basalto nero, quasi certamente un peso di un'antica bilancia romana. Nel II secolo d.C. alcuni ambienti vennero restaurati ed utilizzati da una comunità isiaca, come appare dai soggetti delle pitture conservate e dai graffiti. In fondo all'atrio si erge la statua di S.Rosa da Lima (1668). La spiritualità del mosaico è chiara: le origini della Chiesa cristiana nascono dalla conversione dei pagani e degli Ebrei. Se la figura della Vergine ricorda le splendide Madonne di Raffaello, la figura di Santa Caterina si muove già come una delle opere del Bernini. Sotto la chiesa sono state effettuate varie campagne di scavo per documentare il versante nord-occidentale dell'Aventino, avvenute principalmente nel 1855-1857 e 1936-1939. Ti preghiamo di segnalarci gli esempi da correggere e quelli da non mostrare più. Gli affreschi rappresentano scene di vita di Santa Caterina e, nella cupola, la Gloria della Santa in Paradiso. Santa Sabina College runs buses from Hunters Hill, Balmain and Miranda. Si tratta di uno dei tanti santuari della zona, probabilmente quello "di Libertas": notevole il fatto che il tempio venne poi sostituito da una ricca "domus" nel I secolo d.C. La chiesa non ha facciata: essa è inglobata nell'atrio che ricalca la pianta dell'antico nartece, uno dei quattro bracci dell'antico quadriportico, attualmente all'interno del monasterodomenicano. Sulla sinistra, attraverso uno spioncino, si può ammirare il famoso arancio di S.Domenico, il primo, secondo la tradizione, portato a Roma nel 1216 direttamente dal Portogallo dal santo in persona. Sopra il portale di ingresso una fascia musiva occupa la parete in tutta la sua larghezza. Il chiostro, uno tra i più belli di Roma: molto ampio ed a pianta rettangolare, presenta le gallerie divise in campate da pilastrini quadrati in mattoni. Dal lato opposto della chiesa, sull'arco trionfale, sono tuttora raffigurati quindici clipei con al centro il Cristo e ai lati protomi variamente identificate come apostoli, profeti, papi, e alle estremità destra e sinistra due edifici simboleggianti la Gerusalemme e la Betlemme celesti, da cui escono nove colombe in volo. School Special Buses service the College from the Drummoyne/Five Dock area (578S, 626 and 627), Earlwood (625S), Haberfield (593S) and Belfield/Punchbowl Road (580S). I clipei furono realizzati tra il 1919 e il 1920 da Eugenio Cisterna in affresco, color seppia, sulla base di una tavola riportata da Giovanni Giustino Ciampini nel XVII secolo, che li vide prima che, realizzati in origine a mosaico, fossero distrutti intorno al 1724-1730. uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione Il 18 febbraio, giorno in cui si celebra il patrono di tutti gli artisti, Beato Angelico, a Roma riapre alle 18 con una messa il transetto di Santa Maria sopra Minerva. Studi di storia del collezionismo e della storiografia artistica", III. Antonio Vivarini - Stefano da Sant’Agnese – Polittico della Vigine.jpg 4,912 × 7,360; 29.24 MB. Se semplice e lineare è la struttura architettonica progettata da Giovanbattista Contini, sontuosa è la decorazione marmorea del pavimento e delle pareti e scenografiche sono le pitture realizzate da Giovanni Odazzi. Files are available under licenses specified on their description page. All rights reserved. Arte e immagine La prima arte cristiana 10 Paleocristiano e bizantino Arte paleocristiana a Roma La basilica cristiana Colonne e archi, di derivazione romana, accompagnano il percorso del fedele in uno spazio pieno di luce Basilica di Santa Sabina, V secolo d.C. Roma. Innalzato direttamente all'interno della navata sinistra, sacrificando un ingresso alla chiesa, è situato il campanile, di struttura quadrata ed alto 25 metri: composto di materiale laterizio di recupero e lavorato a finta cortina, risale al XIII secolo. È al centro della navata principale e, attribuibile a Jacopo Torriti o Fra Pasquale da Viterbo, è testimonianza della presenza dei Cosmati nei lavori di abbellimento promossi dai Domenicani. Qui sono stati trovati i resti di un edificio in mattoni con cortile centrale, con mosaici che lo hanno fatto attribuire all'età augustea. Vari edifici furono costruiti a ridosso delle mura: i più antichi, con muri in opera incerta e pavimenti in mosaico con inserzione di pezzi di marmo, furono identificati come abitazioni private del II secolo a.C. Più tardi alcuni edifici in reticolato furono costruiti al di fuori delle Mura, nelle quali vennero allora aperti quattro passaggi per permettere la comunicazione fra l'interno e l'esterno. Armonia e luminosità caratterizzano l'interno dell'edificio esaltandone i suoi elementi costruttivi ed ornamentali. Scribd is the world's largest social reading and publishing site. Please call North Sydney Bus Charters on 9427 8533 or visit Sydney Buses for updates. Sotto il quadriportico della chiesa, i saggi archeologici hanno rinvenuto una strada antica parallela al Vicus Armilustri (più ad ovest), forse il Vicus Alto. All structured data from the file and property namespaces is available under the. This page was last edited on 9 August 2020, at 14:54. La funzione degli esempi è unicamente quella di aiutarti a tradurre la parola o l'espressione cercata inserendola in un contesto. Nel 1836 i pannelli furono restaurati e fu proprio in questa occasione che nel pannello raffigurante il "Passaggio del Mar Rosso" il restauratore modificò il volto del Faraone in procinto di annegare raffigurandovi quello di Napoleone Bonaparte, segno inequivocabile di un odio profondo per il generale francese, deceduto già 15 anni prima. A causa della posizione privilegiata che le permetteva di dominare la zona sottostante ed una parte del corso del Tevere, nel X secolo la basilica venne trasformata in un fortilizio per ordine di Alberico II. The following 200 files are in this category, out of 1,170 total. Rifacimenti in mattoni nel III secolo d.C. trasformarono parte di questi edifici in un impianto termale, ornato da affreschi. Il più antichi qui ritrovati risalgono al II secolo a.C. e sono probabilmente abitazioni private, con muri in opera incerta e pavimenti a mosaico con inserti marmorei. Il loro significato simbolico è evidente: Cristo e la Fede Cristiana trionfano nell'Impero Romano. Vari scavi furono compiuti sotto la chiesa negli anni 1855-1857 e 1936-1939, nel corso dei quali apparvero resti delle Mura Serviane, con la chiara sovrapposizione di due fasi: quella arcaica, in cappellaccio, e quella dell'inizio del IV secolo, in tufo di Grotta Oscura. © Copyright 2020 Santa Sabina College. From Wikimedia Commons, the free media repository, 2012 Cloister - Former convent of Santo Stefano (Venice).jpg, 2012 Cloister - Former convent of Santo Stefano (Venice)2.jpg, 3 Affreschi, centro Resurrezione di Cristo, destra Elia guarisce il figlio della vedova e a sinistra Elia e il carro di fuoco, Battista Franco.jpg, Abbazia della Misericordia Venezia - Il campanile.jpg, Abbazia della Misericordia Venezia Madona con il bambino.jpg, Adorazione dei Magi (1564) di Federico Zuccari.jpg, Adorazione dei Magi - Niccolò Bambini 1717 - San Zaccaria.jpg, Adorazione dei Magi di Federico Zuccari copia Michelangelo Grigoletti (1801-1870).jpg, Affresco Resurrezione di Lazzaro (1561) di F. Zuccari.jpg, Alessandro Vittoria, San Zaccaria (1543).jpg, Altare della cappella Montefeltro di Francesco Smeraldi, Statue d'Alessandro Vittoria.jpg, Alvise Vivarini, Madonna col Bambino, 1485-90.jpg, Antonio Vivarini - Giovanni d'Alemagna - Polittico di Santa Sabina.jpg, Antonio Vivarini - Giovanni d'Alemagna - Polittioc del corpo di Cristo.jpg, Antonio Vivarini - Stefano da Sant’Agnese – Polittico della Vigine.jpg, Antonio Zorzi - Tomb in Santo Stefano in Venice.jpg, Approvazione dell'Ordine della santissima Trinità o del riscatto degli schiavi di Baldassarre d'Anna - Santa Maria formosa.jpg, Augustinian convent of Santo Stefano - Portal.jpg, Bartolomeo Colleoni by Andrea del Verrocchio.jpg, Basilica di San Giorgio Maggiore (Venice) - Campanile - Upper part.jpg, Basilica di San Giorgio Maggiore (Venice).jpg, Basilica di Santa Maria dei Frari - Venezia - Porta laterale del transetto sinistro.jpg, Basilica di Santa Maria dei Frari - Venezia - Portale della cappella Emiliani.jpg, Basilica di Santa Maria dei Frari - Venezia.jpg, Basilica di Santa Maria dei Frari - Venice - The middle door.jpg, Basilica di Santa Maria dei Frari interno - Monumento di Canova - I Geni tutelari della Architettura e della Pittura - Jacopo de Martini.jpg, Basilica di Santa Maria dei Frari interno - Monumento di Canova - Il Genio della Scultura con la fiaccola mortuaria accesa - Rinaldo Rinaldi.jpg, Basilica di Santa Maria dei Frari interno - Monumento di Canova - Il Leone di Venezia in posa mesta - Rinaldo Rinaldi.jpg, Basilica di Santa Maria dei Frari interno - Monumento di Canova - La Pittura e l'Architettura - Luigi Zandomeneghi.jpg, Basilica di Santa Maria dei Frari interno - Monumento di Canova - La Scultura che porta in un'urna il cuore di Canova - Vicenza Bartolomeo Ferrari.jpg, Basilica di Santa Maria dei Frari interno - Monumento di Canova.jpg, Bellini Giovanni, Madonna e santi (1507).jpg, Capelle di Sant’Atanasio - Nascita di Giovanni Battista (1563 circa) Tintoretto.jpg, Campanile of San Francesco della Vigna (Venice) 2.jpg, Campanile of San Francesco della Vigna (Venice).jpg, Campanile of Santa Maria di Nazareth (Venezia).jpg, Campanile of Santa Maria Formosa (Venice).jpg, Campanile of Santo Stefano from Campo San Maurizio (Venice).jpg, Campo dei gesuiti - Oratorio dei Crociferi, Venice.jpg, Campo e Chiesa di San Maurizio - Venezia.jpg, Capelle di San Tarasio (San Zaccaria – Venice) - mosaic of the Romanesque period, 14th century.jpg, Capelle di San Tarasio (San Zaccaria – Venice) - Procolo di Verona.jpg, Capelle di San Tarasio (San Zaccaria – Venice) - San Zaccaria.jpg, Capelle di Sant’Atanasio - Cristo nell'orto Michele Desubleo Ca 1660.jpg, Capelle di Sant’Atanasio - Fuga in Egitto (seconda metà del secolo XVII) dipinto di G. Tiepolo.jpg, Capelle di Sant’Atanasio - San Gregorio e santi (1600 circa) di A. Vassilacchi.jpg, Capelle di Sant’Atanasio - Stallo di Francesco e Marco Cossi.jpg, Capelle di Sant’Atanasio - Trasporto del corpo della Vergine al sepolcro di Leandro Bassano.jpg, Capelle di Sant’Atanasio Davide vincitore di Golia festeggioto dalle fanciulle di Gerusalemme Palma il giovane.jpg, Capelle di Sant’Atanasio Madonna col Bambino e santi Palma il Vecchio 1512.jpg, Cappella Badoer Giustinian of San Francesco della Vigna (Venice) - Left wall.jpg, Cappella Badoer Giustinian of San Francesco della Vigna (Venice) - Retable.jpg, Cappella Badoer Giustinian of San Francesco della Vigna (Venice) - Right wall.jpg, Cappella Bragadin of San Francesco della Vigna (Venice) - Resurrezion di Cristo - Giovanni da Asola.jpg, Cappella Bragadin of San Francesco della Vigna (Venice) - Ultima cena di Francesco Rizzo da Santacroce.jpg, Cappella Dandollo of San Francesco della Vigna (Venice) Profeta Isaia (1570) di G. Porta.jpg, Cappella Dandollo of San Francesco della Vigna (Venice) Sibilla Eritrea (1570) di G. Porta.jpg, Cappella Dandollo of San Francesco della Vigna - Vergine con il Bambino, Sant’Antonio Abate e San Bernardo (1555) di G. Porta.jpg, Cappella Giustinian dei Vescovi of San Francesco della Vigna (Venice) - Death of Peter of Alcántara - by Francesco Fontebasso.jpg, Cappella Giustinian dei Vescovi of San Francesco della Vigna (Venice) - Ecstasy of Saint Peter (1765) by Francesco Fontebasso.jpg, Cappella Giustinian dei Vescovi of San Francesco della Vigna (Venice) - Penance and Meditation by Francesco Maggiotto.jpg, Cappella Giustinian dei Vescovi of San Francesco della Vigna (Venice) - Peter of Alcantara shows, to Teresa d'Avila, the way to paradise - by Francesco Fontebasso.jpg, Cappella Giustinian dei Vescovi of San Francesco della Vigna (Venice) - Peter of Alcántara and the Queen of Spain - by Francesco Fontebasso.jpg, Cappella Giustinian dei Vescovi of San Francesco della Vigna (Venice) - Saint Peter of Alcantara in Glory (1765) Francesco Fontebasso.jpg, Cappella Giustinian dei Vescovi of San Francesco della Vigna (Venice) - The theological virtues by Jacopo Marieschi.jpg, Cappella Giustinian dei Vescovi of San Francesco della Vigna (Venice).jpg, Cappella Giustinian Sacra Famiglia con Santa Caterina e Sant’Antonio Abate (1551) di Veronese.jpg, Cappella Giustinian Vergine col bambino (secolo XVII) di A. Vassillacchi.jpg, Cappella Giustinian Virgin and Child with the shepherds (secolo XVII) di A. Vassillacchi.jpg, Cappella Montefeltro - Caduta della manne - Parrasio Micheli.jpg, Cappella Montefeltro - Sacrificio di Melchisedech - Parrasio Micheli.jpg, Cappella Montefeltro di Francesco Smeraldi, Sant' Antonio abate Statue d'Alessandro Vittoria.jpg, Cappella Montefeltro San Rocco Statue d'Alessandro Vittoria.jpg, Cappella Montefeltro San Sebastiano Statue d'Alessandro Vittoria.jpg, Cappella Sagredo of San Francesco della Vigna (Venice) - Polychrome stone altar.jpg, Cappella Sagredo of San Francesco della Vigna (Venice) Soffittos affrescato.jpg, Cappella Sagredo of San Francesco della Vigna (Venice) Tiepolo .jpg, Cappella Sagredo of San Francesco della Vigna (Venice).jpg, Cappella San Pasquale Bajlon of San Francesco della Vigna (Venice) - Addolorata by Antonio Vassilacchi.jpg, Cappella San Pasquale Bajlon of San Francesco della Vigna (Venice) - San Pasquale Bajlon - Marchiò Molziner.jpg, Cappella San Pasquale Bajlon of San Francesco della Vigna (Venice).jpg, Andrea del Castagno fresques de la voûte absidale église San Zaccaria de Venise.jpg, Caterina d’Alessandria con i Santi Gerolamo, Giovanni Battista, Giacomo Apostolo di G. Porta Salviati,.jpg, Cattedra di San Pietro in San Pietro di Castello (Venice).jpg, Chapel of Mary Magdalene - Altarpiece Mary Magdalene.jpg, Chapel of Mary Magdalene - Altarpiece said the Virgin Length.jpg, Chapel of Mary Magdalene - Altarpiece St. Andrew.jpg, Chapel of Mary Magdalene - Altarpiece St. Philip.jpg, Chapel of Mary Magdalene - Monument of Admiral Vettor Pisani.jpg, Chapel of Mary Magdalene - The Deposition of Christ by Lattanzio Querena.jpg, Chapel of Mary Magdalene - tomb of Melchiore Lanza.jpg, Chapel of Mary Magdalene - tomb of Melchiore Lanzas - Mirror.jpg, Chapel of Mary Magdalene - Tomb of, Marco Giustiniani della Bragora (fourteenth century).jpg, Chapel of our Lady of the Rosary of Santi Giovanni e Paolo (Venice) - David by Vittoria.jpg, Chapel of our Lady of the Rosary of Santi Giovanni e Paolo (Venice) - Isaiah by Vittoria.jpg, Chapel of our Lady of the Rosary of Santi Giovanni e Paolo (Venice) - Lady of the Rosary.jpg, Chapel of our Lady of the Rosary of Santi Giovanni e Paolo (Venice) - Libyan Sibyl by Vittoria.jpg, Chapel of our Lady of the Rosary of Santi Giovanni e Paolo (Venice) - Martyrdom of St Christina by Sante Peranda.jpg, Chapel of our Lady of the Rosary of Santi Giovanni e Paolo (Venice) - Miracle of St Dominic.jpg, Chapel of our Lady of the Rosary of Santi Giovanni e Paolo (Venice) - Siding wooden altar by Giacomo Piazzetta.jpg, Chapel of our Lady of the Rosary of Santi Giovanni e Paolo (Venice) - St Michael Vanquishing the Devil.jpg, Chapel of our Lady of the Rosary of Santi Giovanni e Paolo (Venice) - The Delphic Sibyl by Vittoria.jpg, Chapel of our Lady of the Rosary of Santi Giovanni e Paolo (Venice).jpg, Chapel of Pius V Santi Giovanni e Paolo (Venice) - Battle of Chioggia - Fresco by Lorenzino di Tiziano (late sixteenth century).jpg, Chapel of Pius V Santi Giovanni e Paolo (Venice) - Joseph Heintz der Jüngere - St Anthony of Padua The Miracle of the Mule.jpg, Chapel of Pius V Santi Giovanni e Paolo (Venice) - Monument to the doge Giovanni Dolfin.jpg, Chapel of Pius V Santi Giovanni e Paolo (Venice) - Pope Pius V by Bartolomeo Letterini.jpg, Chapel of St Pius V - Monument to senator Marino Cavalli.jpg, Chapel of the Crucifix Santi Giovanni e Paolo (Venice) - Altar and altarpiece, in black marble, by Alessandro Vittoria.jpg, Chapel of the Crucifix Santi Giovanni e Paolo (Venice) - Crucifix by Francesco Caprioli.jpg, Chapel of the Crucifix Santi Giovanni e Paolo (Venice) - Saint John the Evangelist by Vittoria.jpg, Chapel of the Crucifix Santi Giovanni e Paolo (Venice) - the Virgin of pain by Vittoria.jpg, Chapel of the Crucifix Santi Giovanni e Paolo (Venice) - Tomb of Edward Windsor.jpg, Chapel of the Crucifix Santi Giovanni e Paolo (Venice) - Tomb of Paolo Loredan.jpg, Chiesa dei Santi Cosma e Damiano (Venice) Cloister.jpg, Chiesa del Nome di Gesù - Venice - Altar.jpg, Chiesa del Nome di Gesù - Venice - Ceilling of choir.jpg, Chiesa del Nome di Gesù - Venice - Facade.jpg, Chiesa del Nome di Gesù - Venice - Francis of Assisi by Lattanzio Querena.jpg, Chiesa del Nome di Gesù - Venice - Il Sacro Cuore by Lattanzio Querena.jpg, Chiesa del Nome di Gesù - Venice - interior.jpg, Chiesa del Redentore (Venice) Interior.jpg, Chiesa di Ognissanti - Venezia - Affresco della volta del coro.jpg, Chiesa di Ognissanti - Venezia - Altare maggiore.jpg, Chiesa di Ognissanti - Venezia - Cappella a destra.jpg, Chiesa di Ognissanti - Venezia - Interno.jpg, Chiesa di Ognissanti - Venezia - Soffitto del coro.jpg, Chiesa di Ognissanti - Venezia - Soffitto.jpg, Chiesa di S.Giovanni del Tempio (Venice).jpg, Chiesa di S.Michele in Isola, north exposure.jpg, Chiesa di San Boldo - Palazzo Grioni - Venezia.jpg, Chiesa di San Canciano - baptismal font.jpg, Chiesa di San Canciano organo Venezia.jpg, Chiesa di San Cassiano - Venezia - Bell Tower.jpg, Chiesa di San Francesco di Paola (Castello).jpg, Chiesa di San Giobbe - Venezia - Statua di San Giobbe.jpg, Chiesa di San Giobbe - Venezia il chiostro 2.jpg, Chiesa di San Giobbe - Venezia il chiostro 3.jpg, Chiesa di San Giobbe - Venezia il chiostro.jpg, Chiesa di San Giobbe Venezia - Campanile.jpg, Chiesa di San Giorgio degli Schiavoni campanile a vela.jpg, Chiesa di San Giorgio degli Schiavoni.jpg, Chiesa di San Giovanni in Bragora - Venezia.jpg, Chiesa di San Lazzaro dei Mendicanti Venezia.jpg, Chiesa di San Maurizio - Museo della Musica in Venice - Ghironda 1850 .jpg, Chiesa di San Maurizio - Salterio - Scuola Veniziana - 1700.jpg, Chiesa di San Maurizio - Venezia - Organo.jpg, Chiesa di San Maurizio - Venezia - Pulpito.jpg, Chiesa di San Maurizio - Venezia - Soffitto della volta del coro.jpg, Chiesa di San Maurizio - Venezia Altare maggiore.jpg, Chiesa di San Maurizio - Venezia Pietro Zaguri.jpg, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?title=Category:Images_by_Archaeodontosaurus_Venice_Church&oldid=438039133, Images by Archaeodontosaurus Eglises and Temples, Creative Commons Attribution-ShareAlike License.

Sant'agostino - Vita, Edward Significato Nome, Il Corriere San Nicola, The 100 Anomaly, Come Si Scrive Massimiliano, Nomi Cinesi Unisex, Figli Illegittimi Di Zeus, Dolores Palumbo Figli, Il Castello Interiore Commento,