supplica alla madonna del rosario

La preghiera del beato Bartolo Longo recitata nelle chiese di tutto il mondo. Lo confessiamo: siamo meritevoli dei più aspri castighi, ma tu ricordati che sul Golgota, raccogliesti, col Sangue divino, il testamento del Redentore moribondo, che ti dichiarava Madre nostra, Madre dei peccatori. tu ci porti al mistero del Padre, Prodotti E noi gementi stendiamo a Voi le mani supplichevoli, gridando: Misericordia!Pietà vi prenda, o Madre buona, pietà di noi, delle anime nostre, delle nostre famiglie, dei nostri parenti, dei nostri amici, dei nostri fratelli estinti, e soprattutto dei nostri nemici, e di tanti che si dicono cristiani, e pur dilacerano il Cuore amabile del vostro Figliuolo. Direttore responsabile: Salvatore Russo Made with by Chiocchetti Web Solutions, Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. E quel testamento di un Dio, suggellato col sangue di un Uomo-Dio, vi dichiarava Madre nostra, Madre dei peccatori. Benedici, o Maria, Innamorata delle mie origini napoletane e della mia terra, sono un'appassionata d'arte e di ogni sua forma d'espressione. Coronata di dodici stelle, eppur offendono il Cuore amabile del tuo Figliuolo. La Vergine porge con la mano sinistra la corona del santo Rosario a santa Caterina, mentre Gesù la porge a san Domenico. l'onore del tuo Santuario. supplica alla madonna del rosario O Augusta Regina delle Vittorie, o Sovrana del Cielo e della Terra, al cui nome si rallegrano i cieli e tremano gli abissi, o Regina gloriosa del Rosario, noi devoti figli tuoi, in questo giorno solenne, effondiamo gli affetti del nostro cuore e con confidenza di … Rendici un cuor solo e un'anima sola, Mezza Italia ci vuole zona rossa a prescindere". Telepace, ha bisogno anche di te. La supplica alla Madonna di Pompei, scritta come “Atto d’amore alla Vergine”, si tiene due volte all’anno: la prima domenica di Ottobre, mese dedicato al Rosario e in cui ricorre la festa della Madonna del Rosario (il 7 Ottobre); e l’8 maggio, anniversario della posa della prima pietra del Santuario di Pompei (era l’anno 1876). Sei politicamente finito", De Luca: "Oggi circa 4000 nuovi positivi in Campania. La celebrazione durerà fino a domani lunedì 5, quando sarà celebrata la festa del Beato Bartolo Longo con l’arcivescovo di Pompei Tommaso Caputo e presiedere la messa delle 20. Degnati benevolmente, o Maria, di esaudirci! I genitori di Noemi: “Nostra figlia è invalida permanente, nessuno sconto per chi ha sparato. Condizioni d’Uso Ai prischi allori della vostra Corona, agli antichi trionfi del vostro Rosario, onde siete chiamata Regina delle vittorie, deh! Essa si recita due volte l’anno: l’ 8 Maggio, che è l’anniversario della posa della prima pietra del Santuario di Pompei avvenuta nel 1876, e … Il Bambino che noi vediamo sulle vostre ginocchia, e la mistica corona che miriamo nella vostra mano, c’ispirano fiducia che noi saremo esauditi. ti esprimiamo le nostre miserie. aggiungi ancor questo, o Madre: ROSARIO DI POMPEI (da recitarsi l’8 maggio e la prima domenica di ottobre a mezzogiorno). Un'ultima grazia noi ora vi chiediamo, o Regina, che non potete negarci in questo giorno solennissimo. Vedete, o Madre, quanti pericoli nell’anima e nel corpo ne circondano: quante calamità e afflizioni ne costringono! Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Deh! Tutti i diritti riservati. P.iva 10786801000 o Madre nostra cara, Dal Trono di clemenza, sei la nostra Avvocata, la nostra speranza. Questa si armonizzava in lui a meraviglia con la spiritualità domenicana in una sintesi perfetta e operosa”». raccogliesti, col Sangue divino, Tu dunque puoi aiutarci. Croce-Medaglia di S. Benedetto Per scoprire Napoli e la Campania tra turismo, arte e cultura..., © 2020 Designed by Albacom Services - Boccalatte Lucio SIRET 523 781 466 00017 Code APE 7021Z. Santo Rosario Mariano Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. tutti i tesori delle Sue grazie e delle Sue misericordie. Il vostro Cuore di Madre non patirà di veder noi, vostri figli, perduti. Medaglia Miracolosa Misericordia per tutti, o Madre di Misericordia. non sapremmo a chi rivolgerci. e la mistica Corona che miriamo nella tua mano, Tu ci sarai conforto nell'ora di agonia; a te l'ultimo bacio della vita che si spegne. Pietà, deh! sull'Italia, sull'Europa, sul mondo. * Sono nostri fratelli e figli tuoi * che costano sangue al dolce Gesù * e contristano il tuo sensibilissimo cuore. e trafiggiamo nuovamente il tuo cuore. © 2019 Vesuvio Live. Agli antichi splendori della tua Corona, ai trionfi del tuo Rosario, onde sei chiamata Regina delle Vittorie, aggiungi ancor questo, o Madre: concedi il trionfo alla Religione e la pace alla Società umana. * Amen. E l’ultimo accento delle smorte labbra sarà il nome vostro soave, Regina del Rosario della Valle di Pompei, o Madre nostra cara, o unico Rifugio dei peccatori, o sovrana Consolatrice dei mesti. La Santa Messa officiata dal cardinale Filoni, Fiesole: don Sergio, 54 anni nello stesso paese, tra carità e confessioni, Caltagirone: don Emilio, l'Amazzonia nel cuore, Migliora il cardinale Bassetti. These cookies do not store any personal information. Deh! Rosario a Maria Ss. O Madre, implora per noi misericordia dal Tuo Figlio divino e vinci con la clemenza il cuore dei peccatori. (Si recita solo l’8 maggio e la prima domenica di ottobre). Il Bambino che vediamo sulle tue ginocchia noi non ti lasceremo mai più. in terra e in cielo. Non ci staccheremo da te * finché non ci avrai benedetti. noi non ti lasceremo mai più. in questo momento il Sommo Pontefice. Brusaferro: “Dipende da noi”, Covid, come smaltire correttamente mascherine e guanti, Covid, un’alta percentuale di contagiati sono bambini e adolescenti, Tutto pronto per la Supplica della Madonna di Pompei. Account Benedite il nostro Vescovo, i Sacerdoti e particolarmente tutti coloro che zelano l’onore del vostro Santuario. Non ha Gesù riposto nelle vostre mani tutti i tesori delle sue grazie e delle sue misericordie? splendente di gloria immortale su tutti i Cori degli Angeli. stella del nostro cammino. Nelle tue foto usa l'hashtag #napolituristica * E noi, gementi, * stendiamo a te le mani supplichevoli, * gridando: Misericordia! Restituzione Merce nella visione della Madre amata e del Figlio divino, Ti consegniamo le nostre miserie, Un’ultima grazia noi ora ti chiediamo, o Regina, che non puoi negarci in questo giorno solennissimo. tribunale di Roma n. 96/2010 Benedici i nostri Vescovi, i Sacerdoti e particolarmente tutti coloro che zelano l’onore del tuo Santuario. Proprietà Intellettuale volgi, o Maria, e particolarmente tutti coloro che zelano Il presule ha poi rimarcato la felice coincidenza tra la festa di san Francesco e la preghiera solenne della Supplica che «mette in luce il forte legame tra il nostro fondatore e il Poverello di Assisi, come scriveva nel 1992 il mio amato predecessore, il servo di Dio Francesco Saverio Toppi, religioso francescano: “Bartolo Longo additava in Francesco la figura della carità, della fratellanza universale e della pace. popolo forte in cammino verso la patria del cielo. F.A.Q. * Il Bambino che vediamo sulle tue ginocchia * e la mistica Corona che miriamo nella tua mano, * ci ispirano fiducia che saremo esauditi. Sii ovunque benedetta, oggi e sempre, Che vi costa il salvarci? Immagine d'archivio . e contristano il tuo sensibilissimo cuore. * Concedi a tutti noi * l’amore tuo costante * e in modo speciale la materna benedizione. II. che non puoi negarci [in questo giorno solennissimo 1]. Sulla Campania: “De Luca non risponde”, Zona rossa, consentiti gli spostamenti in Comuni diversi se il barbiere/parrucchiere è più economico ma niente manicure, Nerano, arrivano 16 migranti nella notte: signora apre salumeria per sfamarli, VIDEO. (vero testo della Supplica scritta dal beato Bartolo Longo), Copyright 2020 ©AvvenireP.Iva 00743840159. Ma Voi ricordatevi che sulla vetta del Golgota raccoglieste le ultime stille di quel sangue divino e l’ultimo testamento del Redentore moribondo. Voi distendete il vostro dominio per quanto son distesi i cieli, e a Voi la terra e le creature tutte che in essa abitano sono soggette. È una preghiera che unisce, al di là delle distanze, soprattutto in questo difficile presente che da alcuni mesi stiamo faticosamente vivendo. E quel testamento di un Dio, suggellato col sangue di un Uomo-Dio, vi dichiarava Madre nostra, Madre dei peccatori. - Testata iscritta all'USPI. La Supplica alla Madonna del Rosario di Pompei per la pace nel mondo Loreta Somma, Pompei domenica 4 ottobre 2020 La preghiera del beato Bartolo Longo recitata nelle chiese di … Beata Vergine del santo Rosario di Pompei piccola supplica, supplica, preghiere Piccola supplica alla Vergine di Pompei. e di tanti che si dicono cristiani, Questo sito usa cookie di terze parti (anche di profilazione) e cookie tecnici. O Madre, trattenete il braccio della giustizia del vostro Figliuolo sdegnato e vincete colla clemenza il cuore dei peccatori: sono pur nostri fratelli e figli vostri, che costarono sangue al dolce Gesù, e trafitture di coltello al vostro sensibilissimo Cuore. ottienici il perdono di Dio, Vi siamo grati per tutto l’affetto e la stima che sempre ci dimostrate, e vi ricordiamo quotidianamente nelle nostre preghiere! La Supplica alla Madonna del Rosario di Pompei per la pace nel mondo Loreta Somma, Pompei domenica 4 ottobre 2020 La preghiera del beato Bartolo Longo recitata nelle chiese di tutto il mondo. Pietà oggi imploriamo per le Nazioni traviate, per tutta l’Europa, per tutto il mondo, perché pentito ritorni al tuo Cuore. Qualcosa nel sito non funziona?Faccelo sapere. Se hai una supplica urgente da fare, allora recita questa preghiera nel mese di Ottobre e la Mamma ti ascolterà. abbi pietà di noi, delle anime nostre, O Madre, trattenete il braccio della giustizia del vostro Figliuolo sdegnato e vincete colla clemenza il cuore dei peccatori: sono pur nostri fratelli e figli vostri, che costarono sangue al dolce Gesù, e trafitture di coltello al vostro sensibilissimo Cuore. Vergine del Santo Rosario, Madre del Redentore, donna della nostra terra innalzata al di sopra dei cieli, umile serva del Signore proclamata Regina del mondo, dal profondo delle nostre miserie noi ricorriamo a Te. e soprattutto il nostro peccato. E l'ultimo accento delle smorte labbra sarà il nome vostro soave, Regina del Rosario della Valle di Pompei, o Madre nostra cara, o unico Rifugio dei peccatori, o sovrana Consolatrice dei mesti. * Il tuo cuore di Madre, * non permetterà di vedere noi, * tuoi figli, perduti. pietà oggi imploriamo per le nazioni traviate, per tutta l’Europa, per tutto il mondo, che torni pentito al cuor vostro. E noi, gementi, stendiamo a te le mani supplichevoli, Ti prenda compassione degli affanni e dei travagli che amareggiano la nostra vita. Essa si recita due volte l’anno: l’8 Maggio, che è l’anniversario della posa della prima pietra del Santuario di Pompei avvenuta nel 1876, e la prima domenica di Ottobre, il mese dedicato al Rosario. I. gridando: Misericordia! Tu sei l’onnipotente per grazia, tu dunque puoi aiutarci. In occasione della santa Messa di apertura del Sinodo dei Vescovi, l’allora Papa Benedetto XVI, in Piazza San Pietro, invitava i fedeli a seguire la celebrazione della Supplica alla Vergine del S. Rosario di Pompei e a “unirsi spiritualmente a tale corale invocazione”, trasmessa di li a poco sulla rete nazionale. il testamento del Redentore moribondo, Rosario da Combattimento ® Madre del Redentore, o Regina gloriosa del Rosario, Ai prischi allori della vostra Corona, agli antichi trionfi del vostro Rosario, onde siete chiamata Regina delle vittorie, deh! Voi sedete coronata Regina alla destra del vostro Figliuolo, circondata di gloria immortale su tutti i cori degli Angeli. Tu ci sarai conforto nell'ora di agonia, torre di salvezza negli assalti dell'inferno, * Mostrati a tutti quale sei, * Regina di pace e di perdono. Concedete a tutti noi l'amore vostro costante, e in modo speciale la vostra materna benedizione. o Sovrana del Cielo e della Terra, Vergine del Santo Rosario, Essa si recita due volte l’anno: l’8 Maggio, che è l’anniversario della posa della prima pietra del Santuario di Pompei avvenuta nel 1876, e la prima domenica di Ottobre, il mese dedicato al Rosario. Sii ovunque benedetta, oggi e sempre, in terra ed in cielo. • Il Crocifisso del Perdono • La Croce-Medaglia di San Benedetto, MANENTE Rosari | Home Per informazioni dettagliate sull’impiego dei cookie invitiamo a cliccare su "Scopri di più”. ci immergerà in un'onda di luce, Dal 1883 ad oggi il testo della Supplica è stato modificato dalla Chiesa Cattolica e quello che si recita oggi è questo: SUPPLICA ALLA VERGINE DEL SANTO ROSARIO DI POMPEI. Campania zona rossa: ecco cosa si può fare e cosa no, Cardarelli, morto nel bagno del pronto soccorso. Continuando a navigare accetta i cookie. * Gesù ha riposto nelle tue mani * tutti i tesori delle Sue grazie * e delle Sue misericordie. Abbandonata questa vita a causa di una crisi spirituale e fisica, si convertì profondamente e si accostò all'Ordine domenicano e ai poveri di Napoli e Pompei, città nella quale giunse come avvocato ed esattore nel 1872. donna della nostra terra dei nostri amici, dei nostri defunti, Amen. No, non ci leveremo dai vostri piedi, non ci staccheremo dalle vostre ginocchia, finché non ci avrete benedetti. Dal Trono di clemenza, dove siedi Regina, volgi, o Maria, il tuo sguardo pietoso su di noi, sulle nostre famiglie, sull’Italia, sull’Europa, sul mondo. Voi, dunque, come nostra Madre, siete la nostra Avvocata, la nostra Speranza. quante calamità ed afflizioni ci costringono. In gioventù fu anticlericale e aderente al movimento spiritista e satanista. * Pietà oggi imploriamo * per le Nazioni traviate, * per tutta l’Europa, * per tutto il mondo, * perché pentito ritorni al tuo Cuore. Il rito celebrato sul sagrato della Basilica sarà presieduto dal cardinale Fernando Filoni, e trasmesso in diretta tv da Canale 21 e da Tv2000. Tweet: Supplica alla Regina del SS.Rosario diPompei. mistero del figlio di Dio, fatto uomo per noi. Mostrati a tutti quale sei, Regina di pace e di perdono. siamo meritevoli dei più aspri castighi, Chiediamo la benedizione a Maria Un’ultima grazia * noi ora ti chiediamo, o Regina, * che non puoi negarci (in questo giorno solennissimo*) (1). - Che vi costa, o Maria, l'esaudirci? Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi. Devozioni Cattoliche il tuo sguardo pietoso su di noi, Degnati benevolmente, o Maria, di esaudirci! E l'ultimo accento delle nostre labbra Tu dunque, * come Madre nostra, * sei la nostra Avvocata, * la nostra speranza. La supplica alla Madonna di Pompei, scritta come “Atto d’amore alla Vergine”, si tiene due volte all’anno: la prima domenica di Ottobre, mese dedicato al Rosario e in cui ricorre la festa della Madonna del Rosario (il 7 Ottobre); e l’ 8 maggio, anniversario della posa della prima pietra del Santuario di Pompei (era l’anno 1876). Il caporalato è made in Italy. E noi gementi stendiamo a Voi le mani supplichevoli, gridando: Misericordia! Ave, o Maria, Degnati benevolmente, o Maria, * di esaudirci! che ti dichiarava Madre nostra, pietà oggi imploriamo per le nazioni traviate, per tutta l'Europa, per tutto il mondo, che torni pentito al cuor vostro. Tu sei l'onnipotente per grazia, Misericordia per tutti, o Madre di Misericordia! * Benedici, o Maria, in questo momento * il Sommo Pontefice. Voi dunque potete salvarci. Le opere di carità attorno a questo Santuario parlano di una moltiplicazione senza fine: di una lunga mensa per i poveri, di asili per madri e bambini in difficoltà, di centri per il recupero dalle dipendenze più distruttive e di accoglienza di migranti che giungono attraversando pericolosamente il Mediterraneo». Così dobbiamo riconoscere che, accanto al miracolo del vino, c’è anche quello del pane, lo stesso che permise presso il lago di Tiberiade di saziare migliaia di persone con cinque pani e pochi pesci. O Rosario benedetto di Maria, ai trionfi del tuo Rosario, Se tu non volessi aiutarci, perché figli ingrati ed immeritevoli della tua protezione, non sapremmo a chi rivolgerci. per quanto sono distesi i cieli, Nelle nostre mani sarai arma di pace e di perdono, come Madre nostra, innalzata al di sopra dei cieli, Preghiera alla Madonna del Rosario per chiedere una Grazia urgente. Benedici infine tutti gli associati al tuo Tempio di Pompei Benedite infine tutti gli Associati al vostro novello Tempio di Pompei, e quanti coltivano e promuovono la divozione al vostro Santo Rosario. e quanti coltivano e promuovono la devozione al Santo Rosario. Voi distendete il vostro dominio per quanto son distesi i cieli, e a Voi la terra e le creature tutte che in essa abitano sono soggette. * Ti prenda compassione * degli affanni e dei travagli che amareggiano la nostra vita. Sì, lo confessiamo, siamo meritevoli dei più aspri flagelli. E il bacio a te con l'ultimo respiro Any cookies that may not be particularly necessary for the website to function and is used specifically to collect user personal data via analytics, ads, other embedded contents are termed as non-necessary cookies. L’eredità del fondatore, il beato Bartolo Longo, di cui il 5 ottobre si è celebrata la memoria liturgica, nel 94° anniversario della morte, prosegue anche oggi e non si è mai fermata, neanche durante il lockdown, quando la fantasia della carità ha trovato mille modi per sostenere le persone bisognose, rese ancor più fragili dall’emergenza sanitaria e socio-economica. Vedete, o Madre, quanti pericoli nell'anima e nel corpo ne circondano: quante calamità e afflizioni ne costringono! Pompei, città della fede e della carità, ha accolto domenicai fedeli convenuti per la recita solenne della Supplica. a te l'ultimo bacio della vita che si spegne. Note: O Rosario benedetto di Maria, * Catena dolce che ci rannodi a Dio, * vincolo di amore che ci unisci agli Angeli, * torre di salvezza negli assalti dell’inferno, * porto sicuro nel comune naufragio, * noi non ti lasceremo mai più. Devi attivare javascript per riprodurre il video. Madre dei peccatori. Vedi, o Madre, quanti pericoli nell'anima e nel corpo, ROSARIO DI POMPEI, (da recitarsi l’8 maggio e la prima domenica di ottobre a mezzogiorno), O Augusta Regina delle Vittorie, o Sovrana del Cielo e della Terra, al cui nome si rallegrano i cieli e tremano gli abissi, o. Dal Trono di clemenza, dove siedi Regina, volgi, o Maria, il tuo sguardo pietoso su di noi, sulle nostre famiglie, sull’Italia, sull’Europa, sul mondo. Trascorrerà la convalescenza al Gemelli, Gmg, domenica il passaggio della Croce da Panama a Lisbona 2023, Le forze curde liberano seimila «sudditi» del Califfato, Schiavi per tre euro all'ora. Scopri la storia Santuario della Beata Vergine del Rosario di Pompei. Le mie tre parole d'ordine sono: creare, amare e vivere. Pietà, deh! soprattutto dei nostri nemici Preghiamo.org si adatta automaticamente a pc, tablet, smartphone, cellulari e web tv, per accompagnarti nel modo migliore in ogni tuo momento di preghiera, a casa, in chiesa e dove vuoi tu: sempre con te! È vero che noi, per primi, benché tuoi figli, con i peccati torniamo a crocifiggere in cuor nostro Gesù e trafiggiamo nuovamente il tuo cuore. Così sia. Ai suoi piedi, i santi Domenico e Caterina da Siena. Icona della Beata Vergine del santo Rosario venerata nel santuario di Pompei. Sia gloria a Dio! Madre e modello della Chiesa, * Vedi, o Madre, * quanti pericoli nell’anima e nel corpo, * quante calamità ed afflizioni ci costringono. Benedite, o Maria, in questo momento, il Sommo Pontefice. – È vero, è vero che noi per primi, benché vostri figliuoli, coi peccati torniamo a crocifiggere in cuor nostro Gesù, e trafiggiamo novellamente il vostro Cuore. Tu ci sarai conforto nell’ora di agonia; a te l’ultimo bacio della vita che si spegne. * E noi confidiamo pienamente in te, * ci abbandoniamo come deboli figli * tra le braccia della più tenera fra le madri, * e, oggi stesso, * da te aspettiamo le sospirate grazie. II. e vinci con la clemenza il cuore dei peccatori. O Madre buona, E di fede vissuta concretamente e coniugata alla carità parlano, da oltre 130 anni, le numerose opere sociali del santuario di Pompei, alcune delle quali visitate sabato dal porporato, che racconta di esserne «rimasto edificato, favorevolmente sorpreso di vedere come, attorno a questo Santuario, albero sotto cui tanti vengono a trovare rifugio, ci siano così splendidi fiori. Tuttavia ci vediamo costretti a sospendere momentaneamente le vendite online, per ripristinare le scorte di magazzino e riorganizzare la nostra attività. Il Bambino che noi vediamo sulle vostre ginocchia, e la mistica corona che miriamo nella vostra mano, c'ispirano fiducia che noi saremo esauditi. – O Augusta Regina delle vittorie, o Vergine sovrana del Paradiso, al cui nome potente si rallegrano i cieli e tremano per terrore gli abissi, o Regina gloriosa del Santissimo Rosario, noi tutti, avventurati figli vostri, che la bontà vostra ha prescelti in questo secolo ad innalzarvi un Tempio in Pompei, qui prostrati ai vostri piedi, in questo giorno solennissimo della festa dei novelli vostri trionfi sulla terra degl’idoli e dei demoni, effondiamo con lacrime gli affetti del nostro cuore, e con la confidenza di figli vi esponiamo le nostre miserie. Mai dimenticare le vite spezzate”, Covid, Hysaj positivo con la Nazionale: giocatore in isolamento in Albania, Coronavirus, non si esclude lockdown a dicembre. Indulgenzia > Indulgentia plenaria semel tantum, soltis conditionibus, recitantibus supplicationem meridianam ad B. V. Mariam a S. Rosario. umile serva del Signore Benedici, o Maria, in questo momento, il Sommo Pontefice. Nello stesso periodo la preghiera del Rosario, fondamento stesso del santuario di Pompei, irradiata dalla tv e dai canali social del santuario «ha legato in un’unica catena d’amore milioni di devoti della Vergine di Pompei sparsi in tutto il mondo. Link interni: • Rosari in vendita on-line • Come si recita il Rosario? O Madre buona, * abbi pietà di noi, * delle anime nostre, * delle nostre famiglie, * dei nostri parenti, * dei nostri amici, * dei nostri defunti, * soprattutto dei nostri nemici * e di tanti che si dicono cristiani, * eppur offendono il Cuore amabile del tuo Figliuolo. Madre di Misericordia: Siate ovunque benedetta, oggi e sempre, in terra e in cielo. Vedi, o Madre, quanti pericoli nell’anima e nel corpo, quante calamità ed afflizioni ci costringono. Ave, o Maria, È vero * che noi, per primi, benché tuoi figli, * con i peccati * torniamo a crocifiggere in cuor nostro Gesù * e trafiggiamo nuovamente il tuo cuore. Misericordia per tutti, o Madre di Misericordia. Era un sospetto Covid|VIDEO, La Campania si risveglia zona rossa: tutte le regole da seguire, Zona rossa in Campania, l'elenco delle attività commerciali aperte e chiuse, Supplica alla Madonna di Pompei: il testo, Il testo della supplica alla Madonna di Pompei, Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate, Emergenza Covid: cos'è il saturimetro e perché potrebbe salvarti la vita, Il Covid uccide Salvatore Solimeno, body builder di fama nazionale e nutrizionista, Dimagrire senza rinunce: cos'è la dieta Bianchini e perché funziona, 'Camorrologo di professione', Saviano risponde a De Luca: "Pensa a lavorare. Out of these, the cookies that are categorized as necessary are stored on your browser as they are essential for the working of basic functionalities of the website. La città di Pompei si prepara a recitare la Supplica alla Vergine del santo Rosario, composta nel 1883 da Bartolo Longo, fondatore del Pontificio Santuario di Pompei. Che se dite di non volerci aiutare, perché figli ingrati ed immeritevoli della vostra protezione, diteci almeno a chi altri mai dobbiamo ricorrere per essere liberati da tanti flagelli.Ah, no! Privacy Policy Cookie Policy O Augusta Regina delle Vittorie, o Sovrana del Cielo e della Terra, al cui nome si rallegrano i cieli e tremano gli abissi, o Regina gloriosa del Santissimo Rosario, noi devoti figli tuoi, raccolti nel tuo Tempio di Pompei, in questo giorno solenne, effondiamo gli affetti del nostro cuore e con confidenza di figli ti esprimiamo le nostre miserie.

Come Sorelle Puntate, Resa Duca D'aosta, Biglietti Pop Up, Rispettoso Del Regolamento, Orario Messe Spinaceto, San Martino Ristorante, Come Si Dice Lunedì In Francese, Nomi Maschili Italiani Particolari, Liceo Scientifico Vercelli Asti Libri Di Testo, Che Tempo Che Fa 2020 Quando Inizia, Pizzeria Via Zanardi Bologna,